fbpx
Riccardo Crivelli

Riccardo Crivelli: “Mi piacerebbe Turchi vs Fragomeni”

Esploriamo il mondo della boxe con un grande amico e una delle penne più importanti in Italia: Riccardo Crivelli. Una delle firme di punta de “La Gazzetta Dello Sport”, che si è messo a nostra disposizione della nostra redazione per rispondere alcuni quesiti di questo periodo pugilistico.

Ha fatto tanto clamore lo scontro tra Mayweather e Mc Gregor le tue impressioni? Un match finto o solo un pugile che ha deciso quando chiudere la contesa? Si potrebbe innescare lo stesso interesse magari con atleti italiani? (Penso a Sakara e Russo)

A differenza di quanto molti potessero pensare, quello tra Mayweather e McGregor è stato un match vero, tenendo ovviamente conto della differente esperienza e del differente sostrato agonistico tra i due (le Mma, anche se prevedono schemi pugilistici, sono cosa ben diversa dalla boxe) . A McGregor va dato di essersi preparato con scrupolo e di aver affrontato con il rispetto del campione una disciplina che gli appartiene poco, ma è evidente che alla lunga la miglior tecnica e la consuetudine al ring di Mayweather avrebbero scavato un solco profondo, anche perché stiamo parlando di uno dei più grandi interpreti di sempre della noble art. Non credo sia riproponibile in Italia, perché pur con un grande seguito le Mma nostrane non hanno personaggi all’altezza di un Russo, nemmeno Sakara.

Boxe Mania | Il Magazine del Pugilato

Il fallimento della nazionale ad Amburgo ci porta a cambiare di nuovo i piani, cosa pensi si debba cambiare per migliorare il pugilato italiano? 

Paghiamo il difficile ricambio generazionale dopo l’epoca d’oro dei fenomeni. Come sempre accade agli sport minori in Italia, le vittorie creano assuefazione tecnica e bloccano la crescita di chi sta dietro. Il presidente Lai aveva promesso un rinnovamento dei quadri tecnici partendo da un c.t. straniero, ma per il momento le sue intenzioni sono rimaste lettera morta: io sarei favorevole, nuove metodologie sono sempre stimolanti. E poi c’è un serio problema di reclutamento e non basta sbandierare i grandi numeri di iscritti in palestra, perché le cifre non fanno i campioni. Forse sarebbe il caso di lavorare a fondo sui ragazzi che scelgono le Mma e capire se possono essere interessati a una carriera nella boxe.

Perchè i grandi media si sono allontanati dal pugilato italiano?Pensi che manca il nome capace di attirare le folle o gli eventi non sono all’altezza del grande pubblico?

Perché sono finiti i personaggi, soprattutto nel professionismo. Infatti la prima affermazione è vera solo in parte: i Russo e i Cammarelle hanno avuto e continuano ad avere ampi spazi sui giornali, ovviamente anche quelli più interessati agli aspetti diciamo così mondani delle loro esistenze. Per anni la Federazione ha investito su di loro, che portavano soldi e visibilità, lasciando il professionismo al suo destino agonizzante: ad esempio, il passaggio di Russo al professionismo (quello vero, non quello farlocco dell’Apb) avrebbe riportato almeno per un po’ in auge anche quel settore. Gli organizzatori ci hanno messo del loro, badando esclusivamente al loro orticello e proponendo troppo spesso incontri non altezza che non hanno fatto bene all’immagine del pugilato. E le tv sembra quasi ti facciano un regalo a trasmettere un match, Fox esclusa. Che però punta soprattutto ai grandi eventi internazionali

Quale pugile italiano secondo te reputi capace di riattrarre la gente alla boxe? E quale match tutto italiano vorresti vedere?

Solo Giacon, che tra l’altro ha scelto la Spagna come base operativa, ha l’allure per stimolare un rinnovato interesse. E mi intriga anche Turchi, ma la sua categoria, i massimi leggeri, resta un ibrido con poco appeal. Un match tra lui e Fragomeni mi piacerebbe molto, ma forse lo spettacolo sarebbe garantito da Scarpa-Giacon.

Il nostro gruppo editoriale prova a dare voce alla boxe, ci siamo fronteggiati spesso sull’argomento come vedi l’iniziativa di un nuovo sito che parla di boxe?

  Siete benemeriti. Puntate sempre sulla competenza e sull’onestà intellettuale, senza legarvi ad alcun carro

Siamo vicini al match tra GGG e Alvarez chi vincerà? Un tuo pronostico?

 ” Vince Golovkin su Alvarez al decimo round. Perché canelo accetterà la battaglia e sarà la sua condanna”

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X