fbpx
Ryan Burton Interview - boxing scene.com

ESCLUSIVA, Ryan Burton (Boxingscene): “Gli italo-americani sono stati importanti. E su Turchi…”

La nostra redazione ha deciso di intervistare Ryan Burton preziosa firma del sito americano Boxingscene, portale leader dell’informazione pugilistica americana. Il collega americano ci ha detto la sua riguardo ai match del momento e sulla situazione del pugilato italiano.

Cosa pensi del pugilato italiano?

“Il pugilato italiano non sembra essere molto popolare come è qui negli Stati Uniti: gli italoamericani hanno avuto un grande impatto sullo sport. Il mio combattente preferito è Jake LaMotta,  che ha combattuto prima che io nascessi, ma è stato un combattente incredibile con un grande cuore e una volontà di ferro. Ovviamente essendo mia nonna venuta dalla Sicilia, sono probabilmente un po’ di parte. Negli ultimi anni abbiamo visto alcuni solidi combattenti dall’Italia come Giacobbe Fragomeni, Michele Di Rocco e Francesco Pianeta, ma nessuno è diventato davvero una grande star. Penso che il giovane portento Fabio Turchi possa avere un po’ di celebrità, ma è in una divisione davvero dura”.

Che pensi del match tra Usyk e Bredis? Chi vincerà questo match?

“Io penso che Usyk vincerà nella parte finale del match. Penso che l’ucraino sia il miglior peso cruiser del pianeta”.

Un pronostico sul match tra Joshua e Parker. Che ne pensi?

Joshua è a casa ed è sicuramente il grande favorito. Ma Parker è molto fiducioso e ha un gran bel mento. Dico che è un match da 50-50“.

Cosa pensi del nostro Fabio Turchi? 

“Ha combattuto lo scorso dicembre negli Stati Uniti. Lui è un grande prospetto e sta percorrendo la strada giusta. Sicuramente sarà una star di questo sport”.

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X