fbpx

Match of the week: Naoya Inoue vs Emmanuel Rodriguez

Il torneo WBSS dei pesi gallo è giunto alla sua fase cruciale. Sabato sera, presso la SSE Hydro di Glasgow, il fenomenale giapponese Naoya “Monster” Inoue (17-0-0, 15 KO) e il talentuoso portoricano Emmanuel “Manny” Rodriguez (19-0-0, 12 KO) si giocheranno l’accesso alla finalissima già raggiunta dal filippino Nonito Donaire. In palio ci sarà anche la riunificazione dei titoli mondiali WBA e IBF di categoria, il che rende la sfida, già di per sé straordinaria, ancora più significativa.

L’analisi

Naoya Inoue

Naoya Inoue

L’idolo del Sol Levante, il piccolo grande fuoriclasse Naoya Inoue, ha travolto da professionista un avversario dopo l’altro puntando deciso verso i vertici delle classifiche P4P. Già campione mondiale nei minimosca prima e nei supermosca poi, il mostro ha saputo fare tris fra i pesi gallo, categoria in cui ha già sbaragliato al primo round due ex campioni mondiali come Jamie McDonnell e Juan Carlos Payano, quest’ultimo annichilito grazie a uno dei KO più belli del 2018. Potentissimo, veloce e tecnicamente assai dotato, il giapponese non ha ancora evidenziato limiti di sorta e sembra intimorire gli avversari ancora prima del primo suono del gong tanto da condurli immediatamente in modalità di sopravvivenza. Reduce da ben sette vittorie per KO consecutive, Inoue è fisiologicamente il favorito dei bookmaker per questa riunificazione ma non bisogna trascurare il fatto che sulla carta si troverà di fronte il miglior avversario mai affrontato in carriera.

Emmanuel Rodriguez

Emmanuel Rodriguez

Emmanuel Rodriguez è il prototipo di pugile amato alla follia dai cultori del gesto tecnico. Sempre in perfetto equilibrio sulle gambe, l’atleta centroamericano è dotato di uno dei jab migliori dell’era contemporanea oltre che di una scelta di tempo e di una velocità prodigiose. Pugile molto intelligente e tatticamente accorto, sa muoversi con maestria sfruttando l’ampiezza del quadrato per castigare con improvvisi colpi d’incontro il malcapitato rivale di turno. Non gli fa difetto neppure il cosiddetto “mestiere”: se costretto alla battaglia ravvicinata Manny sa infatti legare al momento opportuno sottraendosi così alla bagarre e venendo fuori da situazioni potenzialmente sfavorevoli. I suoi KO derivano soprattutto dalla rapidità di esecuzione dei colpi piuttosto che dalla potenza pura che non appare travolgente e che in occasione dei quarti di finale del torneo non si è rivelata sufficiente per dissuadere il coraggioso picchiatore Jason Moloney dall’attaccare a spron battuto fino all’ultimo suono del gong.

L’angolo del pronostico

Come di consueto anche stavolta Naoya Inoue assumerà il ruolo di aggressore facendo suo il centro del ring e cercando di imprimere ritmi alti al combattimento. A differenza di altre circostanze dovrà tuttavia stare attento a contenere il proprio furore agonistico in avvio poiché la velocità di Rodriguez, specialmente nelle prime riprese, quando i muscoli saranno freschi e le energie al massimo, potrebbe giocargli brutti scherzi con i suoi rientri secchi e improvvisi. Con il passare delle riprese tuttavia la pericolosità del portoricano dovrebbe progressivamente calare e a quel punto il vantaggio in termini di potenza da parte di Inoue inizierà a diventare sempre più determinante facendo la differenza negli scambi ravvicinati. Quando i fioretti lasceranno spazio alle sciabole Manny sarà dunque costretto a focalizzarsi prevalentemente sulla difesa al fine di non soccombere non avendo doti fisiche sufficienti per sostenere una battaglia all’arma bianca col rivale. Grazie alla sua astuzia e alla sua velocità di gambe il portoricano potrebbe arrivare a sentire i cartellini ma difficilmente sarà in grado di produrre un lavoro offensivo tale da mettere i crisi i giudici. Pronostico quindi una chiara vittoria ai punti per Naoya Inoue costruita nella seconda metà del combattimento dopo un avvio equilibrato.

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X