fbpx

Marco Beniamino Brioschi: “GGG aveva vinto, senza alcuna obiezione”

Il viaggio di Italian Punches continua con un ospite particolare. Parliamo di Marco Beniamino Brioschi, sponsor italo-libanese, che lavora a stretto contatto con il pugilato polacco. Quindi quando il pugilato italiano si incrocia con quello polacco riteniamo doveroso sentirlo, per farci raccontare alcuni retroscena del pugilato europeo e mondiale.

Krzysztof Wlodarczyk e Marco Beniamino Brioschi

Krzysztof Wlodarczyk e Marco Beniamino Brioschi

Ciao Marco come sempre sei un ospite questa volta cambiamo scenario con il nostro nuovo sito. Che ci dici dei nuovi appuntamenti dei tuoi protetti? Nuovi eventi in collaborazione con la Tymex?

“Intanto grazie per questa chiacchierata, la Tymex Boxing Promotion procede alla grande in data 30 settembre a Łomianki ci sarà un evento firmato Tymex, con il rientro del campione mondiale youth WBO Robert “Arab” Parzęczewski e il match per il titolo Europeo EBU nella categoria dei leggeri femminile con protagonista Alexandra Sidorenko, e altri match di contorno molto belli e interessanti, per iniziare bene la nuova stagione”
Sappiamo che c’è una difficile trattativa per chiudere il match tra la Brodnicka e la Khune, cosa succederà?

Come hai detto è una trattativa difficile (non per volere nostro, ma per il team della Khune) comunque la Tymex lavora per portare questo match in Polonia e per avere una riunificazione del titolo WBO entro questo anno, noi ci siamo. Colgo l’occasione per dire alla Khune Se ci sei batti un colpo. Non continuare a nasconderti sotto il tavolo! Ewa ti sta aspettando per riunificare la corona WBO. Ma l’attesa non può essere eterna, ad un certo punto se i problemi continueranno chiederemo l’intervento del WBO”.

Grande ritorno del “Diablo” al torneo dei cruiser, che ne pensi tu che lo hai visto da vicino?
“Onestamente non vedo Diablo favorito, per due fattori molto semplici e chiari. Primo  è un fatto che lui sia in calo, ha 36 anni ed ha avuto una carriera lunga e dura è normale che il tempo presenti il conto. Secondo punto nella sua categoria di peso e in particolare dentro questo torneo vi sono campioni di una caratura incredibile (Usyk, Gassiev, Briedis per citarne alcuni) ma anche tutti gli altri partecipanti sono top contender. Quindi con tutta la stima che posso avere per Diablo non credo che passerà il primo turno contro Gassiev, ma voglio fargli un in bocca al lupo e augurargli il meglio”.  
Krzysztof Glowacki e Marco Beniamino Brioschi

Krzysztof Glowacki e Marco Beniamino Brioschi

Bruzzese sembra che il 30 settembre incrocerà i guanti con Glowacki che ne pensi? Avversario troppo pesante per lui?
“Si la notizia è confermata sarà nel gala delle super series dove Briedis affronterà Perez nel main event (altro match di fuoco), credo che per Damian Bruzzese sarà un match molto difficile. Forse al momento sopra le sue possibilità, ma ha fatto bene ad accettarlo, in fondo lui non ha molto da perdere, di sicuro comunque finisca, avrà fatto una esperienza incredibile che gli servirà per il futuro. Poi sai, io sono un sognatore, magari Damian ci regala la sorpresa dell’anno, certamente Glowacki è favorito, ma Bruzzese deve salire e crederci, e sul ring non si può mai sapere cosa succede. Io sono con lui è grido FORZA DAMIAN!!! nonostante conosca Glowacki che è una brava persona oltre essere un gran pugile.”
Canelo vs GGG chi aveva vinto? E ci sarà un re-match?
“Glolovkin. Per quanto mi riguarda aveva vinto quel match senza se e senza ma, io avevo GGG vittorioso di un punto (e mi sono tenuto strettissimo) perché a leggerla in maniera meno restrittiva i punti erano 2/3 a suo favore. Hanno dato un pari che non è uno scandalo ma di sicuro un verdetto sbagliato, che favorisce ancora una volta Canelo, che in alcuni match o momenti cruciali della sua carriera ha sempre avuto qualcosa a favore … la rivincita ci sarà di sicuro, e prevedo Canelo vincente.  L’età si sta facendo sentire anche su GGG e nel prossimo match lui avrà un anno in più … inoltre Canelo lo studierà bene e di sicuro adotterà contro misure e tattiche per portare a casa il match. Questo è quello che prevedo e sono dispiaciuto perché GGG, meritava la vittoria, e forse ha perso non per colpa sua una grande occasione, forse l’ultima.” 
Poche ora fa il ritiro di Andre Ward…una tua reazione a caldo?
É un vero lutto. Ward (insieme a Rigondeaux e Crawford) era il mio pugile preferito, ho letto il suo annuncio su Twitter, e che dire? Probabilmente, e solo lui può saperlo, qualcosa dentro si è rotto, si è spento il sacro fuoco che i pugili di quel livello hanno dentro, a noi fans non resta che accettare la decisione, con un velo di tristezza, ma è così che va nella boxe, questa decisione lo rende ancora più grande, perché lui è stato un grandissimo campione e ha preso questa decisione al culmine della sua carriera, dove poteva ancora monetizzare di sicuro, per non appannare il suo ricordo a noi fans magari con prestazioni di basso livello. Ritirarsi all’apice della carriera  non è da tutti e da miti della boxe “.
Ringraziamo Marco Beniamino Broschi per la disponibilità. La prossima settimana ci aspetterà un nuovo appuntamento con la nostra rubrica Italian Punches.
Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X