fbpx

Intervista a Luca Capuano: “Scardina un esempio? Non credo proprio!”

Due chiacchiere con Capuano. Il 28 giugno al Palalido di Milano tra i protagonisti della serata di Matchroom Italy targata DAZN c’era anche lui Luca Capuano. Il supermedio di origini pugliesi con al suo attivo dieci vittorie su dieci incontri, di cui due per KO.

Nella manifestazione della joint venture Hearn-Cherchi ha battuto ai punti Filippo Gallerini (7-4-0, 2KO). Tuttavia, il pugile della OPI è passato alla cronaca soprattutto per l’episodio avvenuto durante la conferenza stampa pre-match in cui ha provocato Daniele Scardina sminuendolo e invitandolo ad affrontarsi. I due hanno condiviso il ring già da dilettanti per ben due volte e Capuano è stato vincitore di entrambi gli scontri. Nel post match milanese i due hanno continuato poi a battibeccarsi venendo quasi allo scontro. Sentiamo cosa ha da dirci al riguardo e non solo.

Ti abbiamo visto aprire la serata Matchroom Italia al Palalido, che emozione hai provato ad essere tra i protagonisti del ritorno del pugilato in quella mitica location.

“Le emozioni che provo nascono da ciò che mi spinge a combattere. Salgo sul ring per mio padre, il mio più grande desiderio è aiutare la mia famiglia.”

In occasione della conferenza stampa hai lanciato una sfida a Daniele Scardina. Raccontaci come è nata questa competizione tra voi e se secondo te avrete una chance di confrontarvi sul ring?

“Non ho niente di personale contro Scardina. Ma se devo essere sincero, non posso non dire che per essere il vero numero uno, devi essere capace di battere chi ti ha già battuto. Io l’ho fatto. Confido profondamente nel mio manager Cherchi e nella Federazione Pugilistica Italiana, so che prenderanno la giusta decisione affinché questo grande match possa realizzarsi”.

Lo hai accusato di essere un personaggio. Ma in molti credono che la sua immagine possa servire a risollevare il pugilato italiano ed attrarre nuovamente l’interesse, che ne pensi?

“Sui giornali lui dice di voler essere un esempio di vita. Ma se io vado a vedere la sua vita su Instagram, vedo solo foto con auto di lusso, modelle e yacht. Da dove provengo io sono altre le cose importanti, quindi perdonami in che modo puó essere un esempio per me e le altre persone?”

Condividi su:
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X