fbpx

Ciriani vs Abatangelo: duello per la corona italiana dei Mediomassimi

Il sottoclou della riunione organizzata da Loreni è ricco di sorprese e di spettacolo. Il 21, a Pordenone, vedremo in scena il titolo italiano dei mediomassimi tra Nicola Pietro Ciriani e Stefano Abatangelo.

Ciriani, con un palmares di 14 vittorie e una sconfitta, torna sul ring dopo quasi un anno di assenza e si prepara ad un nuovo assalto alla cintura dei Mediomassimi. Il primo tentativo fallì nel marzo del 2014 quando sfidò Mirco Ricci al Pala Pisana di Roma, perdendo ai punti. Dopo pochi mesi decise di salire di categoria e dopo le vittorie su Racz, Habachi e Rettori, vinse il titolo italiano dei Cruiser contro Simone Federici.

Proprio ai nostri microfoni ha dichiarato: “Un saluto a tutti gli amici del pugilato italiano. Sabato 21 combatto per il titolo italiano dei pesi mediomassimi per la seconda volta. Anche stavolta di fronte a me ci sarà un grande avversario ovvero Stefano Abatangelo, pugile di esperienza che ha già disputato titolo europeo ed unione europea. Non vedo l’ora di combattere per misurarmi con questo avversario molto forte. La mia preparazione è andata bene e sono carico come una molla”. 

Nicola Ciriani (foto concessa gentilmente dal pugile)

Dall’altra parte del ring, Stefano Abatangelo, pugile 35enne piemontese. Il suo palmares recita 20 vittorie (di cui 7 per KO), 5 sconfitte e un pari. Nell’ultimo match, disputato lo scorso 20 maggio a Torino, ha sconfitto Marco Miano prima del limite. Abbiamo contattato Stefano a poche ore dal match, ecco le sue parole: Sono pronto a tutto. Ho preparato diverse tattiche e sono pronto ad adottare quella più consona“.

Uno sfidante sicuramente arcigno per Ciriani che, con la sua esperienza nazionale ed internazionale, sarà un notevole banco di prova. Dal canto suo Abatangelo userà questo match come trampolino per la sua carriera.

Si prennuncia una sfida di alto livello, in una serata dal programma ricco di talento e spettacolo. Loreni da fine direttore d’orchestra ha redatto un programma notevole con due titoli italiani e uno spettacolare WBC international che potrebbe dare ad Obbadi il lascia passare ad alti traguardi.

Infine, abbiamo chiesto ad Abatangelo cosa ne pensasse della riunione organizzata da Loreni, ricca di talenti e con un matchmaking di notevole livello. Questa è stata la risposta del pugile torinese: “Era ora! Questo merita il pugilato italiano sono onorato e sono felice di farne parte

 

 

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X