fbpx

Boxe-Mania Christmas Edition

Condividi su:
  • 16
  •  
  •  
  •  
Cari boxe-maniaci, vi scrivo…

Comincio questo articolo come se fosse una lettera, magari indirizzata a Babbo Natale, visto che siamo nel periodo. Non faccio richieste, ma voglio ringraziarvi del supporto che ci avete dato durante questo 2018: siete come Wembley che accoglie Anthony Joshua nella sfida con Povetkin, da brividi!

Quello che si appresta alla chiusura è stato un anno importantissimo per il pugilato, anche quello di casa nostra. Eddie Hearn si è travestito da Babbo Natale in anticipo di qualche mese, regalandoci la speranza di una boxe attraente e di qualità.
Un pugilato italiano di nuovo vivo, pronto a rialzarsi quando sembrava che tutto fosse ormai perduto. Un po’ come Tyson Fury, capace di rimettersi in piedi dopo un missile di Wilder, esaltando lo Staples Center di Los Angeles e milioni di spettatori in ogni angolo del mondo.

Che incontro quello tra The Bronze Bomber e Gipsy King! Ve l’abbiamo raccontato live, condividendo le nostre emozioni con voi nella tarda notte italiana. Perché non siamo più una novità ormai, ma con passione cerchiamo di inventarci sempre qualcosa di nuovo per soddisfare la vostra fame di pugilato.
Proprio come Usyk: sapevamo tutti che era forte, anzi fortissimo. Eppure, ogni match ha regalato attimi speciali, diversi da qualunque altro incontro precedente: dopo la lezione contro Gassiev, portato a scuola grazie ad una dimostrazione incredibile di tecnica pugilistica, chi si sarebbe aspettato un incontro di attesa contro Bellew? Eppure, l’ucraino ci ha saputo sorprendere con quell’atteggiamento, che fa risaltare ancor di più la spietata potenza con cui ha distrutto il Bomber di Liverpool successivamente.

Sto esagerando col paragone? Probabilmente avete ragione, dovremmo essere più umili. Tanto, se si lavora bene, i risultati arrivano ugualmente. La campagna di Francia di Luca Rigoldi insegna: concentrazione e spirito di sacrificio, per andare a conquistare meritatamente la cintura europea nella tana di Parodi.

E’ stato un 2018 da fuochi d’artificio, e ci fa piacere averlo passato insieme a voi. Non vediamo l’ora di ricominciare nel 2019, sperando che sia spettacolare come un Canelo vs GGG: se possibile, però, non con così tante polemiche…

Tanti auguri di buone feste!

 

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X