fbpx

Zucco vince su Garau, in un sottoclou coinvolgente

Nel sottoclou della serata organizzata da Matchroom Italia e Opi Since 1982, Ivan Zucco (10-0-0, 8 KO) batte ai punti al termine della sesta ripresa l’ottimo Vadim Garau (6-6-0). Il pugile della scuderia di Salvatore Cherchi conquista la decima vittoria da professionista contro un valido avversario, che si è dimostrato molto solido, nonostante in alcune occasioni si sia trovato in difficoltà sotto i colpi del verbanese vicino al colpo risolutore.

Ivan Zucco inizia un po’ a rilento trovando a fatica la distanza giusta per essere incisivo nella prima ripresa. La seconda ripresa vede un Zucco più spumeggiante che trova anche un ottimo diretto sinistro che sembra per un attimo stordire il suo avversario. Un match decisamente più simile ad una partita a scacchi, ognuno sembra preservare le energie. Durante la quarta ripresa un richiamo ufficiale ai danni di Gurau apre la strada ad una sfuriata dell’italiano, che lo chiude alle corde ed inizia a bombardare al volto e alla figura mettendone a dura prova la resistenza. Da questo momento inizia il vero e proprio dominio da parte di Zucco che chiude in crescendo, arrivando quasi a trovare il colpo del KO sulla campana della sesta ed ultima ripresa.

Grande prova di maturità del giovane di Verbania che conquista la vittoria con un avversario molto accreditato che sicuramente lo lancerà verso una chance titolata prossimamente.

Negli incontri di contorno prova durissima per Samuel Nmomah (11-0-0, 3KO) che fatica con Ambrosi Sutidze (4-17-5, 2KO).  Il georgiano prova qualche affondo ma la prima ripresa vede un Samuel Nmomah in totale controllo del match. Il pugile della Opi Since 82 alza il ritmo nel secondo round portando combinazioni da due e tre colpi. Nella terza frazione il colpo di scena, Sutidze incrocia Nmomah piazzando un destro devastante che spezza il fiato e piega le gambe del colosso della Opi. Smaltiti gli effetti del colpo, il pugile nigeriano, residente a Novara, torna a gestire il ritmo dell’incontro con maggiore intensità. Il match si conclude a favore Nmomah ai punti con verdetto unanime.

Mentre l’ottimo Nicolas Esposito (11-0-0, 5KO) disputa un pregevole incontro  contro il solido Benito Ruggiero (7-4-0). Sei riprese condotte alla cortissima distanza, dove il pugile di casa tiene un ritmo asfissiante aggiudicandosi nettamente ogni singolo incontro.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X