fbpx

Wilder e Fury affondano gli ultimi colpi prima di passare all’azione!

Un unico solo giorno e poi il ring della MGM Grand di Las Vegas s’infiammerà.

L’attesissima rivincita tra il campione del mondo WBC dei pesi massimi Deontay “The Bronze Bomber” Wilder e il suo rivale britannico Tyson “The Gipsy King” Fury è ormai alle porte e gran parte degli appassionati della nobile arte sono impazienti di scoprire chi la spunterà questa volta.

Il pubblico è curioso di conoscere chi sarà il vincitore, dopo la conclusione del loro primo atto andato in scena quasi quindici mesi allo Staples Center di Los Angeles ossia un controverso pareggio, ma soprattutto dopo la battaglia mediatica degli ultimi mesi e l’eco di tutte le affermazioni fatte da ambo le parti: chi avrà avuto davvero in tasca la verità e chi avrà invece bluffato? Solo il quadrato potrà fugare ogni dubbio e dare ai fan le risposte che cercano.

Intanto i due contendenti hanno affondato gli ultimi colpi prima di passare all’azione e nell’ultima conferenza stampa, quella conclusiva di mercoledì, i loro animi sono risultati accesi più che mai. Oltre a qualche “canonico” spintone tra loro nel face off, hanno anche sparato le ultime cartucce l’un l’altro.

Da un lato quelle del campione che ha sottolineato: “Questo è il conto alla rovescia finale. Questo è il momento che tutti stavamo aspettando. È la più grande battaglia di entrambe le nostre vite ed è un affare incompiuto. Aspettavo questo da mesi. Il suo taglio sarà un fattore importante per lui. È circolato un sacco di nervosismo in tutto il suo campo, hanno nascosto un sacco di segreti.Essendo un veterano in questo sport capisco e so quale aspetto ha l’energia nervosa. Sto per riprendere da dove ho lasciato. Sarò più calmo, più paziente e sarò più devastante. L’hype sarà stato all’altezza della sfida”.

Dall’altro quelle di Fury che ha affermato: “Ho portato Wilder alla grande boxe e gli ho dato il giorno di paga più grande che abbia mai avuto. Pensava di poter ottenere una vittoria facile, ma non ha funzionato. Gli ho dato da mangiare, mi sono preso cura di lui e ho messo milioni sul suo conto. Mi deve tutto. Ho imparato che posso distruggere il Paese più grande del mondo e diventare una stella più grande del loro campione del mondo. C’è qualcosa che il re zingaro non può fare?

È nervoso da morire e verrà messo fuori combattimento. Mi ha beccato con due dei migliori pugni lanciati in qualsiasi scontro tra pesi massimi. Ma Wilder deve pensare: ‘L’ho colpito con i migliori due pugni che abbia mai lanciato al 12esimo round, e si è rialzato!’ Cosa può fare per battermi?! Combatteremo il fuoco con il fuoco. Al round 12 non riusciva a contenermi. Se lo faccio dal primo round, sarà asfissiato al quinto, se arriva a quel punto. Ho fiducia in questa battaglia perché non ho mai perso un combattimento tra cani!”.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X