fbpx

Wilder declina l’offerta di Mayweather: “Ha sempre scommesso contro di me, è finto amore!”

Dopo mesi e mesi di silenzio, seguiti alla sconfitta subita a febbraio contro Tyson Fury, l’ex campione WBC dei pesi massimi Deontay Wilder è tornato a parlare. Numerose le parole del “Bronze Bomber” di Tuscaloosa volate negli scorsi giorni, sentenze piuttosto accese e risentite sparate nei confronti sia del “Gipsy King” che del suo ormai ex allenatore Mark Breland. Uno accusato di aver manomesso i propri guantoni durante la rivincita causandogli importanti ferite sul viso e al timpano, l’altro, oltre di aver gettato la spugna durante l’incontro di sua iniziativa senza consultare il resto dell’angolo, anche di aver “messo qualcosa” nella sua acqua.

Proprio riguardo al suo vecchio trainer, Wilder intervistato dal Daily Mail ha dichiarato: “Ho bisogno di un allenatore, Mark non è più nel team. Nessuno aveva niente di buono da dire sui miei allenatori prima, ma tutto d’un tratto ora la gente dice: ‘Wilder ha bisogno di lui’!. In tutti questi anni nulla e ora all’improvviso questo? Perché? Non ho bisogno di nessuno [come lui]. Sono arrivato fin qui. Devo cambiare qualcosa? Certo. Occorre sostituire e vedrete che cosa”.

Ad auto-candidarsi come possibile prossimo allenatore del pericoloso picchiatore dell’Alabama è stato di recente Floyd Mayweather Jr. “The Money”, intenzionato a diventare “The Best Ever” anche fra i mentori dei pugili e soprattuto a ricalcare le orme del suo caro zio Roger morto lo scorso marzo, ha difatti dichiarato che sarebbe disposto ad aiutare anche l’ex campione dei pesi massimi. Tuttavia, sempre durante la sua intervista al Daily Mail, Wilder ha declinato l’offerta e puntualizzato meglio tale questione.

A parte che nessuno mi ha contattato. Ma il mio problema è che qualsiasi pugile io abbia affrontato, Floyd ha sempre scommesso contro di me! Non c’è nemmeno da discuterne a mio avviso! Lo fa solo per pubblicità. Quando vedo persone fare queste cose, è solo per quello, pubblicità. Ringrazio Mayweather per l’offerta, ma per me no grazie. Non sento nessuna amore per me da parte di quell’uomo. Le loro azioni non lo dimostrano. È finto amore per me, ma lo sanno anche loro. Non possono guardarmi negli occhi e dirmi che ci tengono a me e che vogliono vedermi fare bene. Non possono guardarmi negli occhi ed essere sinceri su questo perché me ne accorgerei. Non possono farlo perché sanno che non è reale. Non lo è. È solo per la pubblicità!”.

Mayweather Jr continua a proclamarsi il TBE: “Ali? Marciano? Io di più!”

 

Condividi su:
  • 226
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X