fbpx

Wilder liquida Fury. Dopo la difesa vuole Joshua

Condividi su:
  • 1
  •  
  •  

Il campione WBC dei pesi massimi Deontay Wilder ha dichiarato a Blue Blood Sports TV che dopo la sua prossima sfida, quasi certamente la difesa obbligatoria contro Dominic Breazeale, preferisce dirigersi verso l’unificazione con Anthony Joshua per far suoi anche i titoli WBA, IBF e WBO, piuttosto che verso la rivincita contro Tyson Fury.

Wilder ammette che dovrà cedere al volere contrattuale di Joshua, ma è un piccolo prezzo da pagare per fare il match e suo il trono assoluto dei massimi. Per di più con Fury, Wilder avrebbe bisogno di maggiore sforzo organizzativo e in sede di trattative visto il nuovo accordo dell’inglese con ESPN. Intanto prima al Bronze Bomber toccherà difendere il suo titolo dei pesi massimi il 18 maggio su SHOWTIME.

Per quanto riguarda Fury, Wilder insomma lo ha liquidato, dichiarando: “Ha avuto l’opportunità di firmare. Avremmo diviso i guadagni 50/50, ma qualcuno si è spaventato. Dovrebbe essere un re gitano? Nah, non è un re gitano, deve cambiare il suo nome!”.

Adesso restano poche opzioni per Tyson Fury. Tagliato fuori da una possibile nuova chance per il titolo, si prospettano scenari sicuramente di minor tenore economico. Un ipotesi potrebbe essere rappresentata da una sfida con Dillian Whyte, giudicato pericoloso viste le ultime sorprendenti prestazioni. Intanto Joshua ormai è proiettato a conquistare il popolo americano.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X