fbpx

Whyte: “Usyk non ha lo stile per i massimi: quella contro Joshua è una sfida da suicidio!”

Secondo Dillian Whyte, il 34enne di Shypyntsi Oleksandr Usyk non riuscirà ad affermarsi nei pesi massimi così come ha fatto tra i cruiser e che l’impresa di rubare lo scettro mondiale ad AJ sarà per lui difficile, se non impossibile.

Dopo il naufragare (quanto meno per il momento) della storica e tanto discussa riunificazione totale delle cinture, che sarebbe dovuta andare in scena questa estate in Arabia Saudita, poichè il campione WBC Tyson Fury è stato obbligato legale a districarsi prima con il terzo match contro Deontay Wilder, la WBO ha deciso di ordinare l’incontro tra il campione unificato dei pesi massimi Anthony Joshua e il suo sfidante ufficiale Oleksandr Usyk, sfida che il pugile ucraino invocava ormai da tempo.

Così tra i fan, gli adetti ai lavori e i “colleghi”, in seguito all’annuncio arrivato alla fine della scorsa settimana, sono iniziati a circolare i primi commenti. “È una sfida da suicidio. Usyk non sembra assere buono in questa categoria. Chi ha combattuto nei pesi massimi? Chazz Witherspoon, Derek Chisora. É stato terribile in quegli incontri. Non ha un pugno abbastanza potente. Ok, ha un buon movimento, ma nei pesi massimi il suo il movimento non va bene. È soltanto negativo”, ha dichiarato a Sky Sports il contendente britannico e detentore del titolo WBC “da interim” di categoria, ‘The Body Snatcher’.

“Ci sono solo pochi pugili abbastanza speciali da replicare quello che hanno fatto da cruiser. David Haye è un buon combattente. Non ha replicato quello che ha fatto tra i pesi cruiser nei pesi massimi. Stessa cosa per Enzo Maccarinelli. Evander Holyfield si è distinto. Evander Holyfield lo ha fatto. Dwight Muhammad Qawi e ragazzi del genere, sono saliti di peso e hanno fatto bene anche nei massimi, ma Usyk non ha lo stile. Ora pesa 105 chili, fa fatica a portare quel peso sul ring e non è neanche un grammo più forte”.

La WBO irremovibile: ordinata la sfida tra Anthony Joshua e Oleksandr Usyk!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X