fbpx

Whyte si avvicina a Top Rank: per un interim con Fury?

Condividi su:
  • 20
  •  
  •  

Negli utimi giorni sono comparsi svariati rumors che parlano di un possibile accordo tra Dillian Whyte (25-1, 18KO) Top Rank ed ESPN. Whyte a livello contrattuale è un free agent legato alla Matchroom di Eddie Hearn, può quindi svincolarsi più facilmente dalla promotion britannica se fosse realmente intenzionato a strizzare l’occhio alla promotion americana.

Negli ultimi tempi svariate notizie hanno riportato il malcontento del pugile riguardo le offerte economiche da parte della scuderia di Hearn, che ha offerto al pugile 5 milioni di sterline per una rivincita contro Anthony Joshua e che Whyte ha rifiutato. In UK il pugile di origine Giamaicana è una vera e propria star, capace di riempire la prestigiosa O2 Arena di Londra e di produrre ottimi risultati con la vendita dei suoi match in PPV su Sky Box Office, mentre negli USA non ha un grande seguito e questo potrebbe influire nella decisione e nelle trattative per trasmettere i suoi match su canale americano.

Comunque vadano le cose Eddie Hearn assicura subito che non cambierebbe nulla in Inghilterra, dove i suoi match continuerebbero a essere trasmessi su Sky, e aggiunge:

“Abbiamo fatto un gran lavoro con Dillian, lo abbiamo portato dai piccoli combattimenti locali fino agli incontri in PPV e ha guadagnato milioni di sterline con noi, ma è un free agent e se vorrà lasciarci potrà fare quello che reputa meglio per la sua carriera, nella sua categoria ci sono Joshua su DAZN e Wilder su SHOWTIME, non ci sono cinture da conquistare tra i pugili di ESPN. In ogni caso, anche se decidesse di lasciarci lo saluterei stringendogli la mano e augurandogli il meglio, continuando a lavorare con lui”.

Il pubblico americano ama i grandi combattimenti e gli ultimi avversari di Whyte a parte Joseph Parker, che veniva da una sconfitta con Joshua, sono stati tutti con pugili di medio livello come Marcus Browne o Dereck Chisora e questo tipo di avversari non avrebbe lo stesso appeal in America.

Uno scontro che potrebbe avere attrattiva sarebbe con il britannico Tyson Fury, che dopo il recente accordo con la Top Rank e il pareggio nel memorabile incontro con Deontay Wilder ha iniziato a farsi conoscere ed apprezzare in America.
La tanto attesa rivincita tra Fury e Wilder non è andata in porto e sarebbe quindi fattibile per Tyson Fury uno scontro con Whyte per il titolo ad interim WBC, mettendo il vincitore nella posizione di combattere con Wilder, che detiene il titolo WBC dei massimi dal 2015 e che tante volte è stato accostato al nome di Whyte dai fan desiderosi di uno scontro tra i due grandi picchiatori.

Se questo ipotetico accordo andasse in porto l’unico ostacolo a un incontro con Fury sarebbe il fatto che entrambi i pugili sono al top della categoria dei massimi, e un incontro andrebbe ad intaccare il record di uno dei due migliori pesi massimi della scuderia ESPN.

A cura di Emanuele Della Palma

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X