fbpx

Warrington si sbarazza di Takoucht in due riprese

Josh Warrington torna nella sua città natale e alla First Direct Arena di Leeds per la sua terza difesa del titolo IBF dei pesi piuma contro Sofiane Takoucht (35-3-1, 13KO). Mondiale che Warrington ha conquistato sempre nella sua Leeds, strappandolo al connazionale Lee Selby. Da quella vittoria due ottime difese prima con Carl Frampton (26-2-0), domato a Manchester, e poi con Kid Galahad (26-1-0) al quale ha inflitto la sua prima sconfitta dopo un durissimo scontro finito per split decision.

Warrington entra accompagnato da una banda di cornamuse e da un drappello di giovani ufficiali dell’esercito inglese, una marcia trionfale che lo accompagna sul ring tra i cori assordanti dei moltissimi fan inglesi accorsi alla First Direct Arena, gremita per l’occasione. Sin dalla prima ripresa Warrington pare premere sull’acceleratore, pressa alla corta distanza con bordate al corpo devastanti, accorcia sempre sul francese, che prova a muoversi. Il campione è implacabile e alla seconda ripresa chiude il match con ben due atterramenti prima che il direttore di gara decidesse di fermare tutto pochi secondi prima della campana.

Takoucht, assente e impreparato ad una sfida questo livello. I suoi 33 anni, la scarsissima attività. solo 5 match in 4 anni, e la lontananza dai ring prestigiosi si sono fatti sentire. Soprattutto vista la caratura dell’avversario.

Warrington si dimostra ancora una volta un pugile notevole, preciso composto e devastante. Davanti ad una arena così piena è difficile gestire l’emozione, eppure il talentino di Leeds sembra una divinità che vuole mostrare ai suoi discepoli il suo potere. Questa notte la sua prestazione sarà stata breve, ma una chiara dimostrazione di forza contro il numero 3 del ranking.

Adesso Warrington vuole la sua riunificazione: Leo Santa Cruz e Gary Russell Jr sono avvisati.

“È il miglior peso piuma del pianeta. Non ci sono dubbi. Molti hanno visto una prestazione opaca nel suo ultimo match, allora perché Santa Cruz o Valdez non lo vogliono affrontare? Gli abbiamo offerto grandissime cifre in denaro per convincerli ad accettare un incontro. Lui può riunificare tutti i titoli”, le parole di Frank Warren prima del match.

Parole lungimiranti del promoter inglese che ben si sposano con la prestazione maiuscola del suo pupillo, che dimostra di poter ambire a dominare questa categoria, bisognerà vedere se i top di categoria accetteranno di combattere la divinità di Leeds sul suo terreno.

Condividi su:
  • 35
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X