fbpx

Warren vuole lo stadio di Wembley per la sfida tra Tyson Fury e Dillian Whyte

La sfida tra Tyson Fury e Dillian Whyte è apparentemente pronta ad essere disputata, infatti pare che sia stato bloccato lo Wembley Stadium come possibile location.

Le due parti dovranno raggiungere un accordo entro il 21 febbraio, termine ultimo stabilito dal WBC la scorsa settimana. Pare che gli entrambi gli staff vogliano arrivare ad una soluzione prima della naturale scadenza.

I co-promoter di Fury: Frank Warren e Bob Arum, oltre allo Welmbley Stadium hanno pure considerato il Principality Stadium di Cardiff, in Galles, come location alternativa.

Anche se il Wembley Stadium, resta l’opzione migliore vista l’enorme capacità di pubblico che può contenere.  Dove ben 90.000 persone assistettero alla sfida nel 2017 tra Anthony Joshua e Wladimir Klitschko. Anche la sfida tra il beniamino inglese e Alexander Povetkin nel settembre 2018 riuscì a generare quella mole di pubblico. Il titano inglese è riuscito anche a fare sold out anche al Principality Stadium, quando difese il titolo contro Carlos Takam nell’ottobre 2017 e con Joseph Parker nel marzo 2018.

Lo Wembley Stadium rappresenta da sempre un crocevia per le grandi sfide, nel giugno 1963 Cassius Clay battè Henry Cooper, mentre nel luglio 1986 e nel settembre 1995 Frank Bruno divenne protagonista della conquista del titolo mondiale WBA contro Tim Witherspoon e del titolo mondiale WBC contro Oliver McCall. Combattere al Wembley Stadium segnerà un momento decisivo per la carriera di Fury, i cui ultimi cinque combattimenti si sono svolti negli Stati Uniti.

Se Fury combatte contro Whyte, si divideranno l’offerta faraonica di 41.025.000 dollari che è stata presentata da Frank Warren il 28 gennaio. Whyte ha già ufficialmente protestato per la ripartizione dei guadagni che la WBC ha imposto per la sfida. Infatti la prestigiosa sigla ha imposto una ripartizione di 80 a 20 per il campione.

Whyte dalla sfida guadagnerebbe solo 7.384.500 dollari per questo incontro, che comunque sarebbe la cifra più alta guadagnata nella sua carriera professionistica. Mentre per Fury ci sarebbero quasi 30 milioni di dollari. Con un ulteriore premio per il vincitore di quasi 4 milioni di dollari.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X