fbpx

Warren: “Joshua sa bene che al momento sta dicendo solo cose senza senso!”

Frank Warren fa chiarezza sulla posizione di Anthony Joshua e sulle sue dichiarazioni fatte di recente in merito alla figura di Tyson Fury.

Dalla scelta di schierarsi dalla sua parte, all’offerta di tendere il proprio aiuto in sparring al Gipsy King in vista della preparazione della rivincita del 22 febbraio contro Deontay Wilder, fino al palesare della sua euforia verso una potenziale sfida di riunificazione tutta britannica. Il promoter della Queensberry Promotions ci tiene a precisare:

“Tyson Fury, Wilder, Joshua – hanno tutti delineato i piani del loro 2020. Joshua ha due difese obbligate o lascerà un titolo. Tyson e Wilder combatteranno il 22 febbraio e il perdente ha il diritto di invocare una nuova sfida per la trilogia. Questo è nei loro contratti. Le cose possono cambiare? Certo, ma sarà costoso permetterlo. E intendo davvero molto costoso. Qualunque sia l’esito del match, Joshua dovrà trovare un accordo per convincere il perdente a farsi da parte. Serviranno milioni e milioni di sterline. Ma parlare adesso con superficialità di un’offerta del tutto ipotetica è solo spazzatura”, ha dichiarato al Metro.

“Ora è più difficile che mai fare una sfida per la riunificazione dei titoli dei pesi massimi. Wilder e Tyson sono legati tra loro da questi due incontri, Joshua ha le sue difese obbligatorie. Joshua sa bene che al momento sta dicendo cose senza senso. Sta cercando di beffare il pubblico? Sicuramente sta facendo il finto tonto! Joshua direbbe qualsiasi cosa in questa fase. Perché ha detto che avrebbe fatto sparring con Tyson se no? Non ha mai avuto intenzione di farlo realmente! Queste sfide possono essere fatte.

Wilder e Tyson non si limitano solo a parlare dei grandi match, ma li fanno davvero. Tyson andrà a combattere ovunque potrà guadagnare più soldi. Nella sua testa e nella mia testa, ha già battuto Wilder. Se lo batterà di nuovo, vorrà assolutamente per certo combattere contro Joshua, ma ci sono impegni contrattuali con Wilder. E, Joshua deve prima battere Kubrat Pulev e Oleksandr Usyk! Il problema è che Joshua… è stato scosso dai suoi ultimi avversari!”

Condividi su:
  • 91
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X