fbpx

Lomachenko: “Voglio Lopez e l’IBF. Ma non credo batta Commey”

Dopo la stupenda ed impeccabile vittoria di sabato, Vasiliy Lomachenko (14-1-0, 10 KO) vorrebbe l’ultima cintura, ma anche combattere contro lo spavaldo Teofimo Lopez (14-0, 11KO), che in più di un’occasione gli ha lanciato il guanto di sfida. Il 14 dicembre al Madison Square Garden di New York, quest’ultimo si giocherà la sua prima chance titolata contro il campione IBF Richard Commey (29-2-0, 26 KO), dunque la sua ipotetica vittoria esaudirebbe uno e l’altro desiderio della stella ucraina.

Tuttavia il campione unificato non lo crede possibile. Infatti, subito dopo l’incontro alla O2 Arena di Londra, ha dichiarato ai microfoni di ESPN: “Certo che voglio combattere con Teofimo Lopez. Ma penso che non vincerà il suo prossimo combattimento”.

Lomachenko è particolarmente critico nei confronti del 22enne di Brooklyn poichè il ragazzo ha ripetutamente chiesto di affrontarlo senza però aver realizzato ancora nulla, dimostrando di avere o meno il diritto ad una chance con l’ucraino. Però se Lopez battesse Commey tuttavia guadagnerebbe credito e l’unico titolo dei leggeri di cui Lomachenko ha bisogno per diventare il campione indiscusso della categoria.

“Certo che voglio il titolo IBF nel mio prossimo combattimento, ma non dipende da me. Dipende dal nostro promoter”, dunque Lomachenko si aspetta di affrontare comunque come successivo il vincitore della sfida tra Commey e Lopez indifferentemente.

Il loro promoter Bob Arum è positivo al riguardo: “Ovviamente stiamo lavorando in tal senso. Stiamo cercando la quarta cintura, per unificare i titoli dei pesi leggeri. Questo è il nostro obiettivo e lo faremo”.

Il 31enne di Bilhorod intanto, aggiungendo la cintura WBC alle sue cinture WBA e WBO battendo l’inglese Luke Campbell (20-3-0, 16 KO) con decisione unanime, ha consolidato ancor di più il suo status e la sua supremazia in categoria. Perciò per Lopez, laddove arrivasse, battererlo significherebbe mettere a segno un sorpendente sconvolgimento per tutto il panorama pugilistico. Ovviamente resta questa un’impresa assai difficile.

Condividi su:
  • 102
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X