fbpx

Hearn: “Spong positivo ai test antidoping. Cerchiamo avversario di riserva!”

Questo debutto nei pesi massimi dell’ex re indiscusso dei cruiser Oleksandr Usyk (16-0, 12 KO) continua a subire intoppi e farsi desiderare più del dovuto.

Saltato a maggio scorso per via del’infortunio al bicipite dell’ucraino contro Carlos Takam (37-5-1, 28 KO) e volata via la successiva riprogrammazione contro quest’ultimo per via del nuovo contratto promozionale con Star Boxing del camerunense, si era finalmente giunti ad una conclusione: il 12 ottobre alla Wintrust Arena di Chicago avrebbe staccato il suo pass per la nuova divisione con il surinamese Tyrone Spong (14-0, 13 KO).

Tuttavia a pochissimi giorni dal match una nuova sorpresa. L’ex star della kickboxing, il “King of the Ring” è risultato positivo ad una sostanza vietata e adesso è tutto da rifare.

“Siamo stati contattati dalla VADA [Associazione Volontaria Antidoping] per informarci che si è verificato un risultato negativo nel test di Tyrone Spong. È stato inviato alla commissione dello Stato dell’Illinois e ulteriori informazioni verranno rilasciate presto”, ha rivelato il promoter di Usyk, Eddie Hearn.

A quanto pare la sostanza incriminata, secondo il codice penale antidoping, è il clomifene comunemente usato come antiestrogeno in accompagnamento agli steroidi anabolizzanti.

Dunque adesso è caccia ad un nuovo avversario poichè lo show deve comunque continuare come previsto con la stella di Kiev sotto i riflettori nel main-event della serata.

“Abbiamo degli avversari di riserva in attesa”, ha continuato Hearn. Senza entrare troppo nello specifico. Nessun nome rivelato, poichè ancora tutto in via di negoziazione visto il poco tempo e la notizia freschissima. L’unica cosa da lui aggiunta è che siano “tre o quattro”.

“Si sta preparando da molto tempo. Affronteremo chiunque sia disposto a combattere”, le parole invece del manager di Usyk, Egis Klimas che prosegue dicendo: “Il mio pensiero è assolutamente negativo al riguardo perché le persone cercano di usare scorciatoie e trucchi, mentre dall’altra parte ci si sta concentrando piuttosto a lavorare duramente. È completamente irrispettoso! Ovviamente Usyk non è stato per niente contento quando l’ha scoperto. Si è preparato al 100% a questa sfida e l’altra parte che fa? Imbroglia!”.

La cosa rincuorante per tutti i fan è che, a prescindere dal volto che avrà di fronte, Usyk farà l’attesissimo debutto, ma soprattutto tornerà sul ring dopo tutti questi mesi di lontananza, visto che è da novembre dello scorso anno, dal knockout ai danni di Tony “Bomber” Bellew (30-3-1, 20 KO), che non lo si vede all’opera!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X