fbpx

Higgins: “Se Joshua lasciasse il titolo WBO, avremmo Usyk vs Parker!”

Davis Higgins, manager dell’ex campione WBO dei pesi massimi Joseph Parker, crede che per il suo pugile possa concretizzarsi presto la possibilità di assicurarsi una nuova chance titolata che gli permetterebbe di battersi per il suo vecchio titolo.

Al momento il campione di categoria in carica è Anthony Joshua, al quale è stato ordinato dalla federazione di mettere in atto una difesa obbligatoria contro lo sfidante ufficiale Oleksandr Usyk. Il britannico però, come sappiamo, ha in ballo anche l’ordine di difesa IBF contro Kubrat Pulev che potrebbe avere la precedenza sulla WBO e costringerlo quindi a lasciare tale titolo.

Se Joshua liberasse la cintura, i primi due pugili del ranking WBO potrebbero contendersi il mondiale. Il primo è appunto l’ucraino, il secondo è Joseph Parker: “Si dice che Joshua potrebbe esser indotto verso la rinuncia ad uno dei titoli degli enti sanzionatori. Se lasciasse il WBO, all’improvviso potremmo avere Usyk, il mandatario, e penso il pugile immediatamente successivo in classifica disponibile, che al momento è Joseph Parker”, ha dichiarato Higgins a Sky Sports.

“Potremmo quindi finire in una situazione in cui Usyk combatte contro Parker per il titolo vacante, il che stranamente è il modo in cui Joseph è diventato campione del mondo: nel 2016 ha infatti affrontato AndyRuiz Jr per il titolo vacante. La storia si ripeterebbe. Certo contro Usyk sarebbe una sfida molto dura. È un mancino, e dissezionerebbe anche Anthony Joshua!

Lo sappiamo, ma se sei il pugile migliore e ottieni un colpo al titolo mondiale, hai l’obbligo di prenderlo. Joseph essendo vecchia scuola non farebbe un passo indietro, quindi se ciò accadesse, Joseph accetterebbe subito e combatterebbe contro Usyk. Usyk è un professionista molto abile. Rispetto lui e il suo manager, ma sarebbe una bella battaglia. Speriamo di vederla quest’anno”.

In una eventualità del genere un accordo tra le due parti, almeno sulla carta, non dovrebbe neanche essere troppo difficile da trovare visto che entrambi i pugili sono promossi dalla Matchroom Boxing di Eddie Hearn. Non ci resta che attendere.

Condividi su:
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X