fbpx

Usyk potrebbe farsi da parte: “Fury è imprevedibile. Ha la mentalità giusta per battere Joshua!”

Continua a tener banco il tridente Tyson Fury, Anthony Joshua e Oleksandr Usyk. Nell’ultima settimana appena trascorsa si è fatto un gran parlare dei tre pesi massimi. Dopo la convincente vittoria prima del limite del campione WBA, WBO e IBF contro Kubrat Pulev del 12 dicembre, l’attenzione dei media e dei fan sulla questione della riunificazione totale delle cinture mondiali si è intensificata.

Al di là della riuscita o meno del raggiungimento di un accordo tra il Gipsy King di Manchester detentore del WBC di categoria e AJ, che a grandi linee pare essere stato già tracciato mesi fa, il dilemma è quello di capire se tra i due potranno davvero esserci in palio o no tutte e quattro i titoli. Da quasi due anni infatti è in attesa della sua chance mondiale nella classe regina, l’ex re dei cruiser ucraino, nominato sfidante ufficiale dal WBO subito dopo il suo passaggio di peso.

Usyk avrebbe dovuto ottenere la sua sfida contro Joshua già quest’anno, ma ha accettato di farsi da parte per permettere al campione di assolvere prima la sua difesa obbligatoria IBF contro Pulev a patto però che fosse poi l’avversario immediatamente successivo di AJ. Dunque è stato tangibile fino ad ora il timore che Oleksandr potesse rappresentare un ostacolo per la realizzazione dello storico derby britannico, visto quello che ha sempre dichiarato ossia di non voler attendere oltre.

Tuttavia negli ultimi giorni il 33enne di Kiev sembra aver aperto uno spiraglio ai due: “Voglio ancora affrontare Joshua per il titolo. Ci sono molti fattori che mi spingono verso la realizzazione di questo incontro, il mio team e tutte le loro parti interessate ci stanno già lavorando. Ma ci sono anche molte altre persone che desiderano combattere contro di lui, come Tyson Fury”, ha affermato in un’intervista. “Tutte e quattro le cinture potrebbero finire nelle mani di una stessa persona! Potrebbe essere un’opportunità che capita una volta nella vita. Dovremmo discuterne tutti e comunicare affinchè ciò accada perché è davvero un grande evento”.

Probabilmente a far riflettere Usyk è stata la prospettiva di potersi poi battere direttamente per quello che è l’obiettivo finale che si è prefissato: il trono dei pesi massimi, anche se questo potrebbe significare anche scontrarsi contro un avversario differente. “Direi che Tyson Fury è un pugile imprevedibile. Ha la mentalità giusta e le skill giuste per poter battere Joshua. Ma è la boxe, quindi non posso prevedere cosa accadrebbe e come finirebbe una sfida del genere. Quindi dovremmo aspettare e vedere, sicuramente non me la perderei”.

Fury: “La sfida contro Joshua è la più grande dopo il Rumble in the Jungle!”

Condividi su:
  • 296
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

2 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X