fbpx

Ugas: “Mi hanno derubato, voglio la rivincita”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  

Difesa difficile, pur avendo conservato la sua cintura WBC, per Shawn Porter contro l’arrembante Yordenis Ugas (23-4, 11KO). Una vittoria arrivata infatti solo per Split Decision. Risultato che per il cubano, al suo primo tentativo di assalto ad un titolo mondiale, è stato (a suo dire) ingiusto, un verdetto che durante la proclamazione lo ha davvero lasciato perplesso:

“Quando ho sentito che il verdetto fosse di decisione non unanime, non pensavo che mi avrebbero derubato. Invece penso che i giudici e l’arbitro abbiano preso una decisione terribile stasera!”, ha dichiarato subito dopo il match.

“Mi aspettavo che Shawn Porter combattesse di più per difendesse il suo titolo. Non si è affatto impegnato. Questo incontro è servito a dimostrare che sono degno di stare al top della categoria. Pensavo di aver vinto chiaramente, pensavo di aver vinto più round, invece ho sentito una decisione orribile. Puoi sempre fare di più in tutto nella vita, ma sento di aver fatto abbastanza per vincere il match. Mi piacerebbe una rivincita al 100%. Voglio combattere ancora con Shawn Porter e dimostrare che sono il combattente migliore”.

Sicuramente parole di rammarico da parte di Ugas che ha fallito la sua prima chance mondiale. Resta da capire se un’ipotetica rivincita potrebbe arrivare nel breve futuro, cosa che, al momento, pare alquanto difficile vista l’espressa volontà da parte di Porter di riunificazione,  che ci parla già dei suoi piani.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X