fbpx

Ufficiale: Joshua vs Miller a giugno

Condividi su:
  • 218
  •  
  •  
  •  

Dopo mesi di tira e molla, di voci qua e là, di presunti accordi e tappe saltate, finalmente il futuro del campione britannico è svelato e scritto ufficialmente. Questa mattina infatti Matchroom Boxing e DAZN hanno annunciato formalemente il debutto sul suolo americano di Anthony Joshua (22-0, 21 KO).

L’imbattuto campione unificato difenderà i suoi titoli IBF, IBO, WBA e WBO dei pesi massimi contro Jarrell Miller (23-0-1, 21 KO) il 1° giugno al Madison Square Garden, sfida ovviamente trasmessa in diretta su DAZN.

“Sono stati alcuni mesi intensi, ma sono lieto di annunciare finalmente che Anthony Joshua farà il suo debutto americano all’iconico Madison Square Garden il 1 giugno. AJ ha creato un’incredibile atmosfera da ‘Lion’s Den’ nel Regno Unito e pensiamo di portare quell’energia a New York con un evento dal programma ricco di talenti sia britannici che americani.

Jarrell Miller è una persona che conosco bene, essendo stato coinvolto nelle sue ultime quattro lotte in America. So quanto vuole questa sfida e conosco la convinzione che lui e il suo team hanno di battere AJ. Lui è una montagna di un uomo, con un incredibile ritmo e avrà l’opportunità di giocarsi quattro cinture di pesi massimi mondiali nel suo cortile. Ci prepariamo dunque per un momento cruciale.

Quando ripensi ai grandi pesi massimi che hanno reso omaggio alla famosa ‘Mecca del pugilato’, Ali, Frazier, Marciano e Tyson, sono tutti nomi che rimangono saldi, e il primo giugno sarà un momento in cui il mondo sarà testimone del turno di AJ”, ha dichiarato Eddie Hearn.

La conferenza stampa per ufficializzare la promozione di Joshua vs Miller è stata programmata per martedì sempre al MSG. Intanto nel comunicato stampa diffuso da DAZN queste le parole invece di Joshua:

“Il 1 ° giugno, mi sto dirigendo verso ‘La Grande Mela’ e ho in programma di abbracciare la cultura e di andarmene con un appetito in più. Affronterò Jarrell Miller nel leggendario Madison Square Garden. È stato un onore e una benedizione combattere in alcuni dei migliori posti del mondo a casa, nel Regno Unito, non ultimo lo stadio di Wembley. Ma è giunto il momento di attraversare l’Atlantico e difendere i miei titoli dei pesi massimi negli Stati Uniti. Non vedo l’ora di affrontare un’altra sfida con un buon pugile e un brillante oratore. Sarà una lotta eccitante. Non lascerò nulla al caso e prevedo di smantellare Miller con stile per lasciare il segno”.

Il debutto americano permetterà a Joshua di fare un passo in più verso il suo rivale, campione WBC Deontay Wilder (40-0-1, 39 KO) nella speranza di ottenere l’agognata riunificazione?

 

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X