fbpx

Ufficiale: Gennady Golovkin vs Ryota Morata il 9 aprile

Gennadiy “GGG” Golovkin dopo tante trattative e peripezie trova finalmente il suo avversario. Il 9 aprile volerà in Giappone per sfidare Ryota Morata, in palio i titoli IBF, IBO e WBA dei pesi medi.

Sono contento che la data sia stata finalmente ufficializzata. Vorrei esprimere la mia gratitudine agli organizzatori giapponesi per il loro duro lavoro e il pieno sostegno alla prossima battaglia di unificazione”, ha detto Golovkin. “Ryota Murata è un campione eccezionale. Credo che gli appassionati di boxe di questo bellissimo paese e di tutto il mondo vedranno un evento emozionante. Non vedo l’ora di tornare sul ring e portare il Big Drama Show in Giappone.”

Il match, promosso da Teiken Promotions e GGG Promotions, sarà disputato dalla Saitama Super Arena di Saitama, la città natale di Murata, e sarà trasmesso su DAZN. Il giapponese ha dichiarato: “È un onore condividere il ring con il grande campione Gennadiy Golovkin. Sono estremamente lieto di far parte di questa storica sfida per l’unificazione dei titoli dei pesi medi qui in Giappone. Il 9 aprile, la vittoria sarà mia e il Giappone avrà un campione mondiale dei pesi medi unificato.”

Golovkin che è stato campione del mondo dal 2010 fino al 2018, quando venne sconfitto da Saul Canelo Alvarez. Il pugile kazako ha dominato la categoria con un record di 21 difese del titolo mondiale. E’ bastato solo un anno per tornare sul trono dei pesi medi, quando nel 2019 ha sconfitto il pugile ucraino Sergiy Derevyanchenko. Poi il Kazako è salito sul ring lo scorso dicembre, vincendo alla settima ripresa contro Kamil Szeremeta.

Murata ha conquistato il titolo nell’ottobre del 2017 battendo Hassan N’Dam, che lo aveva sconfitto 7 mesi prima per il suo titolo.  Dopo la conquista del titolo il 15 aprile 2018 ha svolta la sua difesa contro il nostro Emanuele Blandamura.

Alla prima trasferta da campione del mondo alla fine del 2018 ha subito una sconfitta ai punti contro Rob Brant. Sconfitta rivendicata pochi mesi dopo, nella quale Murata si riprese il titolo WBA vincendo per TKO alla quinta ripresa.

I due pugili, in questo periodo poco attivi, si lanciano in questa sfida che sicuramente si preannuncia una guerra all’arma bianca. I due pugili hanno una percentuale molto alta di KO e da sempre puntano su colpi potenti per chiudere la partita. Ovviamente i favori del pronostico sono del pugile kazako, che da due anni rivuole il suo trono.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X