fbpx

Ufficiale: il prossimo per Tyson Fury sarà Otto Wallin

Tyson Fury, dopo le tantissime voci e gli altrettanti possibili nomi, ha ufficializzato il suo prossimo avversario per il suo secondo match con Top Rank e ESPN.

BoxingScene.com ha confermato che il campione dei pesi massimi combatterà contro lo svedese Otto Wallin. Il match, secondo il sito statunitense, sarà il protagonista di un evento che avverrà il 14 settembre alla T-Mobile Arena di Las Vegas.

Fury (28-0-1, 20 KO) ha battuto per KO il tedesco Tom Schwarz (24-1, 16 KO) il15 giugno alla MGM Grand Garden Arena, dopo appena due riprese.

Top Rank ha offerto la sfida con Fury a numerosi pesi massimi, ma alla fine ha scelto Wallin a dispetto del veterano francese Johann Duhaupas (37-5, 24 KO) e il giovane neozelandese Junior Fa (18-0, 10 KO).

Otto Wallin (20-0, 13 KO, 1 NC) è un pugile mancino, alto 197 cm, imbattuto in carriera. Nonostante sia stato campione europeo dei pesi massimi, non ha mai avuto una chance mondiale. Quindi lo svedese, che è numero 6 nella classifica WBA e numero 10 nella classifica IBF, sarà alla prima chance importante.

Wallin avrebbe dovuto combattere BJ Flores il 12 luglio a Tacoma, Washington, ma il loro match è stato annullato il giorno stesso dell’incontro. Pare che Flores sia stato bloccato a causa di un problema medico, non ancora reso pubblico, dalla commissione statale di Washington.

Nel suo ultimo incontro, il 28enne Wallin, è stato costretto ad accontentarsi di un no-contest dopo appena un round. Uno scontro accidentale di teste tra Wallin (20-0, 13 KO, 1 NC) e Nick Kisner (21-4-1, 6 KO, 1 NC) di Baltimora, ha provocato un taglio all’occhio destro di  quest’ultimo a metà del primo round. Il medico dello State Athletic Control Board di New Jersey ha stabilito che Kisner non poteva continuare e l’arbitro David Franciosi ha fermato il combattimento.

Se il trentenne Fury sconfigge Wallin, l’ex campione IBF / IBO / WBA / WBO dovrebbe sfidare il campione dei pesi massimi WBC, Deontay Wilder (41-0-1, 40 KO) in una rivincita all’inizio del 2020.

Il loro secondo combattimento dipende anche dal Wilder che dovrà battere il suo sfidante Luis Ortiz (31-1, 26 KO, 2 NC) nella loro rivincita, che potrebbe svolgersi il 9 novembre.

Condividi su:
  • 59
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X