fbpx

Tyson Fury contro l’ex campione IBF Charles Martin a settembre?

Il mese scorso era sul ring per la prima volta dopo il controverso pareggio di dicembre 2018 contro Deontay Wilder, per consolidare la sua posizione ed accrescere ancora la propria popolarità tra i fan americani. Aver annientato in sole due riprese il semi-sconosciuto peso massimo tedesco Tom Schwarz non ha entusiasmato gli appassionati, che da lui si aspettano ben altro.

Ragion per cui prima della sua rivincita con il “Bronze Bomber” prevista (a quanto pare) per febbraio, anche se nulla è stato ancora ufficializzato, Top Rank è alla ricerca di una mossa più intelligente per il suo neo acquisto prima di allora e di un avversario che possa portare maggior interesse, pugilisticamente ma sopratutto economicamente visti i modesti incassi, rispetto a quelli sperati, del 15 giugno. Nonostante l’enorme sforzo di ESPN e Top Rank per promuovere l’evento infatti le vendite PPV molto ridotte.

L’utimo nome che sbuca in cima alla lista ora per il 12 o il 21 settembre ancora una volta a Las Vegas, dopo quello di Jarrell Miller e Trevor Bryan delle ultime settimane, è quello dell’ex campione IBF dei pesi massimi Charles Martin. Secondo quanto precedentemente riferito ESPN vuole un pugile americano per il prossimo match di Fury e Martin potrebbe fare al caso loro in quanto esigenze televisive.

Martin ha perso il titolo tre anni fa finendo KO contro Anthony Joshua. Da quella sconfitta, ha poi vinto quattro dei suoi ultimi cinque combattimenti. L’ultimo risale allo scorso settembre in cui ha però perso seppur di stretta misura contro Adam Kownacki (96-94, 96-94 e 96-94). I termini di test sul ring per Fury rispetto a Schwarz è difficile dire se Martin sia tanto meglio, ma certo è che il mancino “Prince Charles” ha sicuramente un riconoscimento molto più alto sul suolo americano rispetto al tedesco.

Ci sarebbero sfide di maggiore interesse per i fan rispetto a questa, come ad esempio vedere il “Gipsy King” combattere con pugili come Michael Hunter, Filip Hrgovic, Joe Joyce o Daniel Dubois. Tuttavia, Tyson Fury dovrà scegliere la migliore opportunità per generare quanti più introiti possibili per l’emittente televisiva e non rischiare di avere problemi contrattuali.

 

 

Condividi su:
  • 42
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X