fbpx

Tyson Fury e il suo team positivi al Covid-19: terzo match con Wilder rimandato!

Gli appassionati di pugilato e in particolar modo gli amanti della categoria dei pesi massimi pregustavano già l’imminente terzo match tra il campione del mondo WBC Tyson Fury e lo sfidante americano Deontay Wilder in programma per il 24 luglio, ma a quanto pare dovranno aspettare un po’ di più. Dopo che negli scorsi giorni era circolata la notizia di un singolo contagio nel team del Gipsy King che aveva messo tutti in allerta, ora è emerso che il covid ha colpito in realtà almeno otto persone, tra cui ci sarebbe lo stesso pugile nato a Manchester.

Il primo a rivelare la notizia della positività di Fury è stato il noto giornalista Dan Rafael, mentre il padre del campione del mondo, John Fury, ha spiegato nel corso di una cena giovedì sera l’origine della serie di contagi che determinerà un inevitabile slittamento della data del match:

“Sono rimasto scioccato. Non vorresti mai che accadano certe cose. Il match è off. A quanto pare uno degli sparring partner ha portato il virus e ha infettato tutto il team. Sono cose che succedono nella vita. Dovrà riprogrammare tutto”.

Tanto la Top Rank di Bob Arum quanto il team di Deontay Wilder per il momento hanno preferito non rilasciare commenti sull’accaduto. Curiosamente il celeberrimo promoter americano, che quest’anno compirà 90 anni, aveva escluso uno scenario di questo genere durante la conferenza stampa di presentazione dell’incontro che si tenne il 15 giugno a Los Angeles. In quella circostanza Arum affermò che entrambi i pugili e tutti i membri dei rispettivi team fossero già vaccinati, lanciando contestualmente una frecciata al campione unificato dei pesi leggeri Teofimo Lopez che non si era sottoposto al vaccino ed era stato contagiato in prossimità della sua difesa titolata contro George Kambosos Jr. Alcune fonti hanno rivelato tuttavia al noto sito di informazione sul pugilato boxingscene.com che Fury avrebbe ricevuto soltanto la prima dose del vaccino.

Al momento naturalmente non è ancora possibile ipotizzare una nuova data per la chiusura della trilogia. Qualora dovesse risultare fattibile una calendarizzazione in autunno, il match potrebbe svolgersi a breve distanza temporale dall’altra sfida titolata dei massimi attualmente in fase di trattativa avanzata, ovvero quella tra il campione WBA, IBF e WBO Anthony Joshua e l’ex imperatore dei pesi cruiser Oleksandr Usyk che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe aver luogo il 25 settembre.

Wilder e il suo allenatore: “Usyk è una sfida pericolosa per chiunque, non solo per Joshua”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X