fbpx

Tyson: “Floyd è un animale da palestra: sarà un grande allenatore!”

L’ex campione indiscusso dei pesi massimi, Mike Tyson supporta Floyd Mayweather nella sua nuova scelta di dedicarsi all’insegnamento con l’obiettivo di diventare il miglior allenatore al mondo.

Qualche settimana fa il TBE difatti, dopo aver passato qualche giorno in palestra con i suoi ragazzi, prima con il figlio Koraun e poi il nipote Chris, ma soprattutto in seguito alla scomparsa del suo caro zio e mentore Roger Mayweather, ha sentito l’esigenza di intraprendere questa strada: quella di aiutare gli altri a scoprire il meglio di se stessi e a raggiungere i propri obiettivi.

“La recente scomparsa di mio zio Roger mi ha fatto sentire ispirato ad aiutare le persone intorno a me. […]. Voglio fare la mia parte e permettere alle persone di vedere il potenziale in loro stessi in modo da poterlo condividere con il mondo […]: ve lo prometto, sarò uno dei migliori allenatori del mondo”, aveva dichiarato sui suoi canali social.

Per Floyd, lo zio Roger è stato una delle persone più importanti della sua vita dentro e fuori dal ring ed insieme sono diventati grandi, e la sua scomparsa lo ha segnato molto, tanto da voler appunto portare avanti il suo lavoro.

Così Iron Mike, durante un’intervista recente a TMZ sports in seguito alla febbricitante notizia di un suo ritorno sul ring per beneficenza, ha detto la sua al riguardo. Secondo Tyson, nonostante spesso e volentieri un buon allenatore non è stato necessariamente un così grande pugile e viceversa, un buon pugile un così grande insegnante, Mayweather sarà in grado di portare a temrine quello che si è prefissato nel migliore dei modi:

“Solitamente, il ragazzo che è un grande allenatore non è un grande combattente ed è per questo che diventa grande allenatore”, le sue parole a TMZ sports. “Do una buona possibilità a Floyd perché Floyd è un animale da palestra, questo è tutto quello che fa.

Lo vedi al club per una settimana ma poi è in palestra ogni giorno, da 25 anni. Anche quando esce e fa festa, torna sempre in palestra il giorno dopo. Lo fa anche ad occhi chiusi, questo è quello che fa. Il suo stile di vita è prevedibile che porti ad una lunga durata atletica”.

Del resto, la storia della famiglia Mayweather insegna che… buon sangue non mente.

Mayweather: “Aiuterò gli altri e ve lo prometto: sarò uno dei migliori allenatori del mondo”

Condividi su:
  • 61
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X