fbpx

Tutto pronto per Magnesi. Buccioni: “Sarà una battaglia tra due picchiatori”

Il 9 aprile torna sul ring il campione mondiale IBO  dei pesi superpiuma Micheal Magnesi tornerà sul ring. Il pugile 27enne nato a Palestrina, ha conquistato il titolo IBO a novembre 2020 quando ha vinto alla quinta ripresa contro lo svizzero di origini Rwandese Patrick Kinigamazi.

Dopo la prima conquista ha difeso il titolo contro Khanyile Bulana crollato dopo appena una ripresa. Il pugile sudafricano è crollato dopo appena pochissimi secondi sotto il devastante gancio del pugile italiano. Subito dopo questa vittoria l’atleta della BBT promotion vola negli stati uniti per la difesa del titolo contro Eugene Lagos, pugile filippino che crolla subito durante la terza ripresa.

Adesso Magnesi torna in Italia a difendere il titolo contro il messicano Dennis Contreas, pugile picchiatore che su 24 vittorie ne conta ben 22 per KO.

Magnesi combatterà il 9 aprile contro Contreas, che match prevedi? 

Il 9 aprile sarà una battaglia tra due picchiatori che amano la boxe a media e corta distanza. Negli ultimi sei incontri magnesi ha vinto sempre prima del limite mentre il messicano su ventiquattro vittorie ne fa ben venti per ko.

L’organizzazione di un mondiale in Italia è sempre complicate. Quali sono state le principali problematiche di questo tipo di eventi.

Organizzare un mondiale in Italia è davvero un’impresa. Purtroppo la grave crisi economica dovuta prima al COVID e poi alla Guerra in Ucraina , ha dimezzato gli sponsor. Ho la fortuna di trascinare migliaia di persone a vedere la boxe e questo mi aiuta molto. La gente vuol vedere match veri tra avversari che si equivalgono. Troppo spesso in Italia assistiamo a match farsa dove pugili italiani combattono contro degli scadenti pugili esteri.

In caso di vittoria quali sono gli obiettivi per Magnesi?

In caso di vittoria Magnesi combatterà nella stessa riunione dove si affronteranno i due pugili più acclamati del momento dentro uno stadio pieno con 50000 persone.

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X