fbpx
Featured Video Play Icon

Loriga strappa il titolo a Cavallucci

Nella sua Crotone Tobia Giuseppe Loriga riesce a strappare il titolo italiano dei pesi welter a Emanuele Cavallucci.  Il pugile calabrese dopo due anni torna campione con qualche difficoltà, ma soddisfatto. “Questa è la mia vittoria più bella che dedico tutta a mio padre, ai crotonesi e a Crotone che è la città più bella del mondo. Forza Crotone”, le sue parole a fine incontro.

Lo Squalo Rossoblu, nonostante i suoi 42 anni, si è presentato a quest’occasione in grandissima forma. Il crotonese ha disputato solo due incontri negli ultimi due anni: ad agosto 2018 la sfida titolata pareggiata contro l’ex campione Nicola Cristofori e a maggio 2019 quella comoda di rientro contro il modesto bosniaco Nerdin Fejzovic gestito agevolmente nel corso delle sei riprese.

Destino ben diverso per Emanuele Cavallucci che dopo la sconfitta del 2016 contro Christian Arvelo Segura, ha ottenuto ben 8 vittorie in altrettanti incontri fino alla conquista del titolo Italiano contro Nicola Cristofori a marzo 2019, con un devastante TKO alla quinta ripresa in un palazzetto di Chieti gremito.

Il match tra Cavallucci e Loriga è stato molto concitato sin dalla prima ripresa nella quale entrambi scambiano furiosamente a due mani. Cavallucci sembra poi predominare nella seconda e nella terza frazione dove, nonostante qualche colpo subito, sfoggia una maggiore mobilità, e nel frattempo apre una ferita sull’arcata sopraccigliare di Loriga.

Il pugile calabrese, dopo un quarto round dove rischia il conteggio, esplode nel corso della quinta ripresa dove bracca il campione con scambi serrati ed un ottimo gancio corto sempre efficace. Un match che si incanala verso una vera e propria battaglia alla corta distanza. Nelle ultime riprese Loriga prende in mano le redini del match dando l’impressione di avere una marcia in più. Cosi al termine della decima ripresa Lo Squalo Rossoblu si aggiudica l’incontro per decisione non unanime (94-92; 94-92; 95-95).

Un match decisamente interessante seppur dal verdetto contestato. Il promoter di Cavallucci, Davide Buccioni ha  difatti scritto tramite i suoi social: “Cavallucci perde con verdetto a maggioranza. Risultato un po’ bugiardo, sottolineo un po’ casalingo, ma così va la vita!”

Condividi su:
  • 60
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X