fbpx

Tim Tszyu verso il mondiale: “Voglio arrivare ad essere il numero 1”

Il giovane prospect dei pesi superwelter, Tim Tszy sta cercando di conquistarsi un’opportunità titolata e di farlo nel corso di quest’anno. Il pugile australiano ha combattuto quattro volte nel 2019, due volte ha vinto per KO e le altre due per decisione unanime. Il mese scorso gli ci sono voluti appena quattro round per sconfiggere Jack Brubaker.

Tim, figlio dell’ex campione del mondo e Hall of Famer Kostya Tszyu, è diventato professionista nel 2016 e ora viene descritto come la prossima superstar della boxe australiana. Una delle possibili sfide potrebbe essere con l’ex campione del mondo Jeff Horn, ma le due parti stanno faticando molto a trovare un accordo.

Nonostante Horn sia uno degli obiettivi più appetibili, il derby tra i due pugili australiani non è l’unica possibilità che lo staff di Tyszyu sta preparando per il primo trimestre del 2020. Il promoter del prospect australiano sta cercando di lavorare per portare al livello successivo la carriera del giovane talento sin dai prossimi dodici mesi. Infatti sono state preannunciate delle sfide contro avversari nelle prime posizioni delle classifiche mondiali:

“Nel 2020, voglio un titolo mondiale”, ha detto Tszyu all’Herald. “Voglio un titolo mondiale e avversari di livello internazionale. Voglio arrivare a essere il numero uno. Ho un grande promoter, abbiamo delle date già programmate per alcuni incontr. Adesso si tratta di scalare la montagna. Il campione del mondo è il mio obiettivo. 

Ho le persone giuste alle mie spalle, sono fiducioso nelle mie capacità e so dove devo andare. Mi piacerebbe portare un big event, una vera sfida per il titolo mondiale, in Australia.”

Condividi su:
  • 45
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X