fbpx

Thurman: “Pacquiao? Uno dei miei match preferiti: chiederò la rivincita!”

Keith “One Time” Thurman (29-1, 22KO) continua a sperare in una rivincita contro Manny “Pac-Man” Pacquiao (62-7-2, 39KO). Con ogni probabilità, l’ex campione WBA dei welter non riuscirà ad essere soddisfatto: nei mesi scorsi si parlava di un rematch da disputare nei primi mesi del 2020, ma in seguito alla pandemia scatenata dal Covid-19, questa ipotesi è stata definitivamente scartata e Pacquiao, che a dicembre spegnerà 42 candeline, sembrerebbe rivolgere la sua attenzione verso altri avversari.

Thurman e Pacquaio si erano affrontati il 20 luglio 2019 all’MGM di Las Vegas. La stella filippina aveva sorpreso tutti sin dalle prime battute, mettendo al tappeto Thurman nel corso della prima ripresa. Il 31enne nativo di Clearwater, in Florida, aveva provato poi a reagire ma il verdetto finale ha sancito la vittoria per Split Decision al fuoriclasse filippino.

Il Coronavirus ha causato numerosi rinvii di combattimenti già accordati. In particolare, la divisione dei welter è stata la più colpita in questo senso. Thurman ha parlato della possibilità di disputare un altro incontro con Pacquiao, sostenendo come il filippino abbia sfoderato una prestazione straordinaria lo scorso luglio, difficilmente ripetibile allo stato attuale, contro qualunque avversario dovesse trovare di fronte sul ring.

Penso sia difficile in questo momento, non so che tipo di match disputerà Pacquiao – ha detto Thurman – non importa quale sia, probabilmente non sarà un match e una prestazione migliore a quella vista contro di me. Quella mostrata contro di me è stata molto probabilmente una delle migliori esibizioni di Manny. In seguito, molte persone mi hanno detto che si aspettavano ulteriori colpi dopo il dodicesimo round. Nessuno aveva capito che il match era finito, perché erano rimasti incollati allo schermo senza prestare attenzione ai round“.

Thurman ha raggiunto il culmine della sua carriera nel 2017, in occasione del match di riunificazione delle cinture WBC e WBA vinto contro Danny “Swift” Garcia, dopodiché è rimasto fermo per quasi due anni a causa di numerosi infortuni occorsi principalmente alle mani, che lo hanno obbligato a rinunciare al titolo WBC. Ora quella cintura è nelle mani di Errol Spence Jr, che Thurman spera di affrontare. Inoltre, entrambi i pugili sono promossi dal creatore del Premier Boxing Champions (PBC), Al Haymon. Ciononostante, One Time spera ancora di ottenere una rivincita contro Pacquiao.

Voglio avere l’opportunità di riappropriarmi del titolo. Ora è nelle mani di Pacquiao e mi piacerebbe riprendermelo. Dipende da cosa vuole fare lui. Fino a quando non avrà terminato la sua carriera, chiederò quella rivincita. Avevo un obiettivo in mente: il mio sogno era quello di affrontare Spence con tre cinture in palio. Se oggi combattessi con lui, ce ne sarebbero solo due cinture. Devo incolpare Manny Pacquiao per questo. Ecco perchè una parte di me vuole che lo rincontri. Mi piacerebbe molto condividere di nuovo il ring con lui. È stata un’esperienza così straordinaria. È stato uno dei miei combattimenti preferiti di tutti i tempi. Mi piacerebbe riviverlo e possibilmente avere l’opportunità di riavere la cintura”.

Thurman: “Da quando Floyd Mayweather se n’è andato, non c’è più stato un re”

 

 

Condividi su:
  • 175
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X