fbpx

Lopez verso Kambosos: “Sono un vero campione, non lascerò nessuna delle mie cinture”

La nuova stella dei pesi leggeri, Teofimo Lopez (16-0,12KO), dopo aver sconfitto Vasiliy Lomachenko e unificato le cinture dei pesi leggeri, sta iniziando a prepararsi per il suo prossimo incontro. Lo sfidante ufficiale per la sigla IBF, George Kambosos Jr (19-0, 10KO), è pronto a combattere contro il campione mondiale di origini honduregne. Il “Ferocious” di Sidney si è guadagnato lo status di sfidante al titolo con la sua ultima vittoria ottenuta contro Lee Selby e stando a quanto raccolto da ESPN, con ogni probabilità, l’incontro potrebbe aver luogo negli Stati Uniti ad inizi di primavera.

Top Rank, che gestisce Lopez, sta negoziando un accordo con il team dell’australiano. Inizialmente si era parlato di un combattimento da disputare in Australia, in modo tale da radunare un pubblico più massiccio, ma ora che anche l’Australia ha emanato restrinzioni per arginare la pandemia, l’ipotesi sembra essere definitivamente tramontata. La sede del match potrebbe essere New York, ma al momento ancora nulla è stato reso ufficiale.

Lopez ha dichiarato che il suo piano ideale sarebbe quello di affrontare il campione WBC dei leggeri Devin Haney, per poi compiere il passo del salto di categoria e combattere contro il vincitore della sfida dell’8 marzo che vedrà impegnati i due campioni superleggeri Josh Taylor e Jose Ramirez. Tuttavia la sua difesa obbligatoria sembra essere necessaria e dunque Teofimo è disposto a dare a Kambosos la sua chance prima di occuparsi, entro la fine dell’anno, di “The Dream”.

“L’unica cosa che mi trattiene è la mia difesa obbligatoria. Devo portare rispetto verso quel ragazzo. Si è fatto strada lottando, nello stesso modo in cui ho dovuto farlo io per poter diventare campione del mondo IBF prima di arrivare al punto di combattere contro Vasiliy Lomachenko “, ha detto Lopez a ESPN.

“Mi occuperò prima di quest’operazione, proverò a negoziare, vedrò cosa succede e se sono d’accordo con tutti i termini dell’accordo, allora sarà lui il prossimo. Non perché è quello che voglio, ma perché è il mio sfidante ufficiale. Molte persone dicono che sto evitando tanta gente, ma non è così. Devo seguire il processo, è solo una parte del gioco. Se le cose andranno male, Devin Haney sarà il mio prossimo avversario, sperando di riuscire a fare quel match senza che lui cerchi di esagerare con le richieste [in denaro]. Sono un vero campione, non lascerò vacante nessuna delle mie cinture”.

Se la squadra di Kambosos non acetterà l’accordo in questa settimana, l’IBF invierà una lettera per dare inizio all’asta. Se il team dell’australiano continuerà a rifiutarsi, Top Rank  Lopez cominceranno a guardasi attorno. Lopez è a caccia di nuove sfide. Di recente ha dichiarato di aver recupeato dall’intervento chirurgico al piede a cui si è sottoposto dopo il match con Lomachenko, è di essere circa al 70% della forma e che ha in programma di tornare a fare sparring entro la fine del mese così da essere al 100% per fine di aprile-maggio.

Taylor risponde a Lopez: “Sarà una bella sfida…finché dura, credo che lo metterò KO!”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X