fbpx

Lopez su Haney: “Cerca di paragonarsi a Floyd, ma metterò il suo c*** giù!”

Teofimo Lopez (16-0, 12KO), detentore delle cinture WBA, IBF e WBC “Franchise” dei pesi leggeri ha ancora interesse ad affrontare il campione WBC “regular”, Devin Haney (25-0, 15KO), che da tempo gli ha lanciato una sfida. Haney, infatti, si considera il vero campione mondiale per quanto riguarda l’ente di sigla WBC, e non vede l’ora di affrontare Lopez per mettere le cose in chiaro.

Tuttavia, allo stato attuale, l’attenzione di Lopez è completamente rivolta alla sfida contro lo sfidante obbligatorio per il titolo IBF, George Kambosos (19-0, 10KO). Le parti non sono riuscite a trovare un accordo nel corso della trattative private e, per tale motivo, l’IBF ha indetto un concorso d’asta in data 18 febbraio. Se Lopez dovesse confermare i favori del pronostico, entro la fine dell’anno si ritroverebbe ad affrontare Haney.

Le parole al vetriolo rilasciate nelle ultime interviste dal pugile nativo di San Francisco hanno caricato a dovere Lopez, che ha assicurato di voler punirlo duramente sul quadrato.

“Nelle fasi iniziali sarà un match tecnico, ma nella seconda metà, verso i round finali, metterò il suo c*** giù – ha detto Lopez – Devin è proprio la tipica persona che vorrei mettere KO. Entrerò con cattive intenzioni fin da subito. Ci sono state troppe chiacchiere. Succede questo con me: quando parli troppo di me, ti inserisco nella mia lista nera. Sarà una sfida interessante e intrigante da guardare per tutti. Siamo due giovani pugili, entrambi affamati.

La vedo così: nessuno di questi ragazzi (Kambosos e Haney, ndr) combatte come Lomachenko. Loma è un vero tecnico sul ring che sa cosa sta facendo. Conosco Devin, cerca molto di fare come Mayweather, cerca di paragonarsi a ‘Pretty Boy’ Floyd. So che sarà sempre in modalità difensiva. Già me lo aspetto. Devin non è il tipo di pugile che esercita pressione. Lui è il tipico colpitore d’incontro.

Quello che molte persone non sanno è che sono molto intelligente quando mi trovo sul ring. Sono tecnico, un po’ come Albert Einstein, sto calcolando tutto. Sto scaricando tutto quello che stai facendo. Da quando io Devin abbiamo fatto sparring in passato, le cose sono cambiate. Siamo cresciuti pugilisticamente e siamo migliorati. Sarà molto bello vederlo. Mi piacciono le sfide. Non penso che questa sia pienamente una sfida per me, ma sicuramente è un incontro che tutti vogliono vedere e io sono qui per i fan“.

Lopez verso Kambosos: “Sono un vero campione, non lascerò nessuna delle mie cinture”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X