fbpx

Takam: “Joyce non mi batterà per KO. Mi dispiace, ma questo è il mio momento!“

Il peso massimo francese Carlos Takam è pronto alla sua sfida contro Joe Joyce e a scioccare i fan. I due si affronteranno il prossimo 24 luglio alla SSE Arena di Wembley per la conquista dei titoli WBC Silver e WBO International di categoria, ma soprattutto per lo status di sfidante ufficiale al titolo mondiale WBO.

Il Juggernaut britannico, attuale numero due del ranking della federazione portoricana, avrebbe dovuto battersi contro il primo in classifica, ossia l’ucraino Oleksandr Usyk, per il titolo WBO “ad interim” nell’attesa di vedere Anthony Joshua e Tyson Fury scontrarsi per la riunificazione di tutte le cinture e sfidarne poi il vincitore.

Le varie vicissitudini che hanno portato i due campioni britannici a dirigersi verso due strade differenti, hanno però costretto Joyce a trovare un nuovo impegno. Difatti avendo il Gipsy King avuto l’obbligo di affrontare Deontay Widler per la terza volta, AJ dovrà assolvere la sua difesa obbligatoria, a lungo rimandata, contro Usyk. Così la scelta di Frank Warren per Joe è ricaduta su Carlos Takam.

Nonostante in questa sfida sia il 35enne di Londra il favorito, il pugile di origini camerunensi è fortemente convinto di poterlo mettere in difficoltà e centrare il risutato: “Sarà un grande test per Joe Joyce”, ha dichiarato in un’intervista recente. “Per me non è un test perché ho combattuto contro altri pugili come Povetkin, Joshua, ho affrontato molti grandi nomi. Quindi, per me questo match è solo un modo per dimostrare ai miei fan del Regno Unito che sono tornato e che sono un problema per la divisione.

Joe Joyce è in una buona posizione in classifica; sì ma essere posizionato bene in classifica probabilmente dipende dal fatto di avere un buon promoter, un buon manager che ti garantiscono un buon piazzamento, ecco, per me le classifiche non contano. Joe Joyce non ha mai combattuto contro uno come me. Ho esperienza, mi muovo molto sul ring, non vado dritto dal mio avversario.

Ha un buon jab, lo ha dimostrato contro Dubois, jab, jab, jab ripetutamente. Penso però che se sai come fermare i suoi jab, vincerai il combattimento. Rimarrete sorpresi, non vedo l’ora che arrivi la sfida. Qualcuno può pensare che possa battermi per KO o per TKO, ma non esiste! Non accadrà. Questa volta sto andando nel Regno Unito per vincere e non per perdere. Vincerò sicuramente la mia sfida, sarà una guerra. Non lascerò in nessun modo che Joe Joyce mi batta, mi dispiace. Mi dispiace giovane ragazzo, ma questo è il mio momento!

Wilder e il suo allenatore: “Usyk è una sfida pericolosa per chiunque, non solo per Joshua”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X