Stevenson ancora in pericolo

Condividi su:
  • 142
  •  
  •  
  •  

Drammatico epilogo nel match valido per il titolo WBC categoria massimi leggeri, tenutosi a Quebec City lo scorso sabato tra il campione, Adonis Stevenson (in carica dal 2013) e lo sfidante Oleksander Gvozdyk. In seguito al KO arrivato nell’11° round, Stevenson è stato trasportato d’urgenza in ospedale e sottoposto ad un delicatissimo intervento al fine di ridurre un’importante ematoma cerebrale.

Il dottor Alexis Turgeon, specialista dell’ospedale di Quebec City dove attualmente Stevenson è ricoverato, ha smentito le dichiarazioni dei media di questi giorni, dichiarando: Il signor Stevenson ha subito un intervento chirurgico nella notte tra sabato e domenica e da allora è stato ammesso all’unità di terapia intensiva, soffre di gravi lesioni traumatiche al cervello, la sua situazione è ancora stabile, ma critica. Le sue condizioni richiedono assistenza respiratoria meccanica, per il momento è sedato in maniera profonda e ha bisogno monitoraggio neurologico specializzato È troppo presto per commentare la prognosi a lungo termine del signor Stevenson. Esorto i media a essere molto cauti nel distribuire informazioni mediche che non provengono da un medico ufficiale fonte.”

Nel frattempo, tutto il mondo della boxe ha manifestato il proprio supporto all’ormai ex campione WBC, tra cui lo stesso Gvozdryk (bronzo a Rio 2012), il quale non si era immediatamente reso conto delle condizioni in cui aveva suo malgrado ridotto l’avversario.

Forza “Superman”.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X