fbpx
Mohammed Obbadi

Stasera a Pordenone va in scena la grande boxe

Stasera, al Palasport “Maurizio Crisafulli” di Pordenone, va in scena la grande boxe: l’evento, organizzato da Mario Loreni, prevede due titoli italiani e un titolo WBC Internazionale. Boxe-Mania durante la settimana ha dedicato ampiamente spazio a questa riunione, con interviste esclusive e approfondimenti su ogni singolo match.

Come vi abbiamo anticipato, sono tanti i match da seguire in questa serata: nei pesi leggeri, Francesco Invernizio (che ha sostituito il campione Davide Festosi, infortunatosi a poche settimane dal match) e il veterano Pasquale Di Silvio si contenderanno la cintura nazionale. Il vincitore della sfida affronterà Festosi. Per il pugile siciliano si tratta del primo match titolato in carriera.

Nei mediomassimi, invece, duello tra Stefano Abatangelo e Nicola Pietro Ciriani: il pugile torinese, diventato campione italiano nel 2013 in virtù del tko inflitto a Emanuele Barletta, vanta un’esperienza internazionale; Ciriani, invece, torna sul ring dopo quasi un anno di assenza: per lui si tratta del secondo tentativo, il primo fallì nel 2014 (battuto da Mirco Ricci), prima della conquista, nel 2015, del titolo italiano dei cruiser, grazie alla vittoria contro Simone Federici.

Il terzo match della serata con un titolo in palio riguarderà il combattimento tra Mohammed Obbadi e Cristofer Rosales per il vacante titolo WBC Internazionale dei pesi mosca. Il 9 novembre del 2016, al Palasport di Manzano, il pugile di origini marocchine ha conquistato il titolo UE della categoria; il nicaraguense Rosales, invece, ha detenuto il titolo nazionale della divisione, il WBA Fedecentro dei minimosca e il WBC latino dei mosca. Il 26 maggio scorso ha combattuto a Cardiff contro Andrew Selby, subendo una sconfitta ai punti.

L’ultimo match da seguire con particolare attenzione è il derby tutto campano tra Domenico Valentino e Francesco Acatullo. Il campione mondiale 2009 dei dilettanti è al terzo match da professionista; il 29enne di Caivano, invece, vanta 17 incontri da professionista (9 vittorie, 7 sconfitte e un pareggio) e tre tentativi falliti di conquista del titolo italiano (due volte per quanto riguarda la categoria dei superleggeri e una per i leggeri).

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X