fbpx

Spence torna in pista: “Sono già al campo. Combatterò a luglio o ad agosto”

Il campione WBC ed IBF dei pesi welter, Errol “The Truth” Spence dichiara il suo ritorno.

Dopo il il terribile incidente che lo aveva visto coinvolto sulle strade di Dallas lo scorso 10 ottobre, tutti i suoi piani erano andati in frantumi. La sua ferrari bianca, alle prime luci del mattino dopo l’uscita da una discoteca, era finita ad alta veocità contro un guardrail ribaltandosi su se stessa più volte, e pur uscendone miracolosamente quasi indenne, Spence aveva dovuto superare la convalescenza seguita alla terapia intensiva e alla settimana di ricovero in ospedale, per riprendersi del tutto dalle ferite: una fra tutte quella in prossimità dell’occhio destro, oltre a quelle alle costole e agli arti.

Così ha dovuto metter da parte del tutto gli ultimi mesi dell’anno appena passato e parte di questi primi tre del 2020, saltare l’appuntamento della sfida contro Danny “Swift” Garcia del 25 gennaio e rimandare i suoi progetti di riunificazione delle cinture contro gli altri campioni di categoria. Adesso a quanto pare il portentoso mancino di Long Island però sembra pronto a ritornare in pista. Difatti il campione statunitense ha dichiarato di aver ripreso gli allenamenti e che è già immerso a pieno nel suo campo per arrivare in forma al suo prossimo impegno.

Errol Spence è lontano dal ring dal 28 settembre da quando allo Staples Center di Los Angeles ha battuto, non con poca fatica, l’ex campione WBC delle 147 libbre, Shawn Porter portandosi a casa anche il secondo titolo oltre all’IBF già in suo possesso. Il suo obiettivo ora è quello di tornare tra le sedici corde questa estate: “Sono già al campo. Combatterò a luglio o ad agosto”, ha dichiarato attraverso i canali social. “Non so ancora contro chi: se Pacquiao vorrà combattere, io affronterò Pacquiao. O chissà forse, Danny Garcia, vedremo. Noi ci ci stiamo preparando a combattere”.

Oltre a questo suo rientro Spence è tornato a pensare anche al big show che aveva già in testa prima dell’incidente: quello contro il boogieman della divisione e detentore del titolo WBO, Terence “Bud” Crawford. Quest’anno o il prossimo anno combatteremo, combatteremo. Se non combatteremo quest’anno, sicuramente l’anno prossimo. Entro l’anno prossimo accadrà di sicuro. Parleremo seriamente. L’incontro avverrà per certo”.

 

Condividi su:
  • 81
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X