fbpx

Humberto Soto travolge Brandon Rios

Condividi su:
  • 25
  •  
  •  
  •  

Humberto Soto dopo aver riflettuto sull’addio al ring e a chiudere la sua carriera pugilistica, carriera da professionista iniziata nel 1997, e spente 38 candeline, si regala un’emozionante vittoria con una prestazione che stupisce pubblico e appassionati.

Soto ieri sera ha dominato e stravinto infatti contro Brandon Rios, con i cartellini che al termine della 12esima ripresa hanno recitato 118-112 118-112 119-111. Una vittoria schiacciante di Soto, che nonostante l’età, è sembrato essere sin dalle prime riprese il più brillante dei due.  Nonostante la stazza di Rios maggiore, Soto ha gestito in maniera magistrale la parte conclusiva di ogni round influenzando i giudici e scandendo ritmo ed intensità del match.

Solo dalla nona ripresa Soto ha parso accusare il peso dell’età, ma in maniera parsimoniosa ha calibrato le energie per chiudere il round con scariche potenti e veloci, pur subendo colpi brutali da parte di Rios.

Per quanto riguarda Soto, esiste la possibilità di almeno un altro grande combattimento a coronamento di una carriera che dura 22 anni. L’astuto veterano avanza a livello mediatico, avendo vinto quattro degli ultimi 4 incontri. Chissà come finirà la carriera di Soto? Che a 39 anni meriti una nuova chance?

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X