fbpx

La Sorrentino accede agli ottavi di Tokyo 2020: domata la venezuelana Cardozo!

Continuano le note positive provenienti dalla squadra italiana di boxe a Tokyo. Dopo Irma Testa, che ieri ha superato i sedicesimi di finale con una splendida vittoria, passa il turno anche Giordana Sorrentino che accede agli ottavi nella categoria dei pesi mosca battendo ai punti in modo netto e convincente la venezuelana Irismar Cardozo. Prestazione maiuscola della pugile romana, che ha dovuto adattarsi ad un avversaria decisamente aggressiva, adottando uno stile più attendista rispetto ai suoi canoni. I giudici hanno premiato la superiorità della pugile italiana con un verdetto unanime (5-0).

Nella prima ripresa Giordana Sorrentino ha dovuto accettare spesso la corta distanza trovandosi al cospetto di un’avversaria scorbutica che pur faticando a trovare colpi puliti cercava di metterla sul piano dell’agonismo. Ottimo l’uso del gancio sinistro di prima intenzione e delle serie veloci di due o tre colpi della nostra connazionale che ha indubbiamente messo a segno i fendenti più limpidi e significativi. Tre giudici su cinque hanno interpretato gli eventi allo stesso modo di chi vi scrive, assegnando il round all’italiana, gli altri due sono stati di parere opposto.

La pugile venezuelana ha provato ad accendersi nel secondo round, alzando il ritmo del combattimento e andando alla ricerca della bagarre. La Sorrentino tuttavia ha gestito tali assalti con calma e sicurezza, prendendosi talvolta anche il lusso di abbassare le braccia in fase di attesa. Ancora una volta i colpi più precisi e potenti sono stati quelli dell’atleta azzurra il cui dominio nella frazione è stato stavolta riconosciuto all’unanimità dalla giuria.

La Cardozo, vistasi perduta, ha tentato di ribaltare l’inerzia del match nel terzo round ma i suoi pur generosi tentativi di dare battaglia non hanno prodotto grandi risultati. L’eccellente footwork della Sorrentino le ha infatti permesso di gestire senza particolari patemi d’animo l’aggressività dirompente della rivale non dandole mai bersaglio fisso e pizzicandola di rimessa con colpi singoli e scattanti. Non a caso ben quattro giudici su cinque hanno attribuito il round all’italiana, portando il totale definitivo sul 5 a 0 con i seguenti punteggi: 29-28, 29-28, 29-28, 30-27, 30-27. Gli ultimi due, a nostro parere, sono quelli più ragionevoli.

Dopo questa bella vittoria Giordana Sorrentino dovrà affrontare la taiwanese Hsiao-Wen Huang, campionessa mondiale nel 2019 tra i pesi gallo e attuale numero 4 del mondo. Un’avversaria sicuramente difficile, ma da affrontare a testa alta: il percorso di qualificazione ha evidenziato infatti le notevoli qualità della pugile italiana, che spesso si esalta davanti ad avversarie molto più esperte di lei. La rivedremo sul ring il 29 luglio alle ore 6:54.

Buona la prima per Irma Testa: batte nettamente la Vorontsova e approda agli ottavi

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X