fbpx

Signani vola di nuovo in Francia: “Sono pronto, il Giaguaro c’è”

Matteo Signani, il prossimo sabato difenderà il titolo europeo dei pesi medi contro il francese Anderson Prestot. Il match che si terrà a Massy, piccolo comune a sud di Parigi, e sarà la seconda avventura in terra francese da campione europeo per il pugile di Rimini.

Il titolo continentale è stato conquistato dal pugile italiano a ottobre del 2019 quando ha vinto ai punti contro l’armeno Gevorg Khatchikian. Un anno dopo la prima trasferta in Francia a Caen, dove a battuta alla seconda ripresa il padrone di casa Maxime Beaussire, pugile dall’ottimo trascorso dilettantistico, che non è crollato dopo un perfetto gancio sinistro.

L’ultimo incontro di Signani è stato contro Ruben Diaz, in uno degli eventi di DAZN in Italia. Il pugile italiano si è imposto al termine della dodicesima ripresa con verdetto unanime. Adesso un altra trasferta francese all’orizzonte, in virtù dell’imminente sfida abbiamo sentito le sensazioni pre match del pugile nato a Cesena.

Terza difesa del titolo, seconda trasferta in Francia, quali sono le insidie della sfida con Prestot?

Quando combatti fuori casa, devi sempre andare convinto e dimostrare che sei tu il campione, Prestot è un ottimo pugile, longilineo, veloce e boxa di rimessa, molto pericoloso, ma io mi sono preparato molto durante, so bene come è cosa devo fare. Io sono pronto e mi sento molto bene, il giaguaro c’è!

Sei l’unico italiano campione europeo in carica, cosa pensi dello stato del pugilato italiano?

“In Italia abbiamo tanti buoni atleti, a volte si perde la speranza, la determinazione, ma io posso solo dire con assoluta certezza che se devi arrivare in cima ci arrivi. Non bisogna mai mollare, dai tutto té stesso! E vedrai che i titoli ritornano in Italia. La Boxe è lo sport più bello del mondo!! Sangue! Sudore!! Gloria”
Matteo Signani, unico campione europeo in carica, prova a conquistare chance più prestigiose, con una nuova difesa per il titolo. In attesa di obiettivi maggiori, la sfida si preannuncia decisamente alla portata del nostro porta bandiera.
Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X