fbpx

Misure di sicurezza questa volta tra Shields e Habazin: al peso 5 agenti di polizia

Il commissario per la boxe dello Stato del New Jersey, Lary Hazzard, e il promoter Dmitriy Salita, sono stati costretti a rafforzare le misure di sicurezza per garantire il regolare svolgimento della cerimonia del peso che riguarda l’incontro valevole per i titoli vacanti WBC e WBO dei superwelter, che vedrà opposte sul ring Claressa Shields (9-0, 2KO) e Ivana Habazin (20-3, 7KO). Per l’occasione, infatti, Hazzard e Salita hanno richiesto di avere almeno cinque agenti di polizia di Atlantic City.

L’incontro, in programma il 10 gennaio all’Ocean Resort Casino di Atlantic City, è stato posticipato di tre mesi e trasferito da Flint (nel Michigan) ad Atlantic City perché l’allenatore della croata, James Ali Bashir, è stato brutalmente aggredito dal fratello della Shields nel corso della cerimonia del peso andato in scena lo scorso 4 ottobre a Flint. Artis Mack, il fratello della Shields, è stato accusato di aggressione dopo aver presumibilmente sferrato un pugno in faccia all’indirizzo di Bashir, causandogli diverse ferite in volto.

Dopo quanto accaduto, Ivana Habazin si è rifiutata di combattere il giorno dopo, visto considerato che il suo allenatore si trovava in ospedale. Ali ha subito un intervento chirurgico di emergenza per ricomporre alcune fratture. Per evitare un altro fatto increscioso, oltre ad aver richiesto cinque agenti, Salita ha assunto un poliziotto con lo scopo di fare da “guardia” ad entrambe le contendenti per tutto il loro soggiorno in città.

“Siamo tutti consapevoli della situazione che si è verificata con James Ali Bashir a Flint – ha dichiarato Hazzard a BoxingScene.com quanto accaduto non è bello per la boxe. Non è che ci riteniamo inadeguati a gestire la situazione, tuttavia in casi come questi devi usare tutti i mezzi a tua disposizione. Non vogliamo che un fatto del genere si ripeta in New Jersey, quindi, riteniamo che sarebbe più sicuro avere la polizia al nostro fianco, perché delle volte le persone quando vedono le forze dell’ordine ci pensano due volte prima di compiere gesti come quelli.  Ecco perché ho dato il mandato di avere almeno cinque poliziotti”.

Solo un rappresentante di ciascun team inoltre potrà accompagnare le due atlete sul palco per il peso. A Flint uno dei motivi per cui la situazione è degenerata è stata proprio la presenza di troppa gente lì attorno che ha contribuito ad aumentare la tensione tra le parti. Hazzard è certo che le restrizioni sul palco, unite alla presenza della polizia e alla chiusura della cerimonia del peso al pubblico, renderanno più facile il controllo di questo evento.

“Tra gli sforzi che hanno fatto e gli sforzi che abbiamo fatto, penso che tutto andrà bene. Hanno fatto un lavoro straordinario nel garantire che questa cosa si svolga senza ritorsioni. Non è che ci aspettassimo che ciò accadesse di nuovo, ma è sempre meglio essere proattivi, piuttosto che dover agire di conseguenza”.

 

 

Condividi su:
  • 20
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X