Shields: “Il prossimo match di Charlo è contro GGG”

Condividi su:
  • 83
  •  
  •  
  •  

Ronnie Shields, ex pugile professionista e ora allenatore del campione WBC ad interim dei pesi medi, Jermall Charlo (28-0, 21KO), ha parlato del futuro del suo assistito in una lunga intervista concessa al quotidiano Boxingtalk. Shields ha parlato dell’ultimo combattimento di Charlo contro Korobov e, in seguito, ha annunciato un match contro Gennady “GGG” Golovkin.

Abbiamo avuto solo tre giorni di tempo per preparare il match contro Korobov e penso che Jermall abbia fatto una buona prestazione. Ha fatto esattamente quello che gli avevo detto di fare. Sapevamo che sarebbe stato più duro rispetto a quello contro Willie Monroe, Korobov era un combattente dilettante decorato e stava facendo un sacco di rumore nei professionisti finché non è stato fermato da Andy Lee.

Nei primi tre round di questa sfida, l’ho perso un po’ sul ring a causa di quello che era successo con suo fratello. Ma gli ho detto che doveva metterlo da parte e concentrarci su quello che stavamo facendo.  Mi ha ascoltato ed  ha mostrato ciò che un vero campione dovrebbe fare”.“, ha dichiarato Shields a proposito dell’ultimo incontro disputato da Charlo.

Poi ha parlato del futuro: “La WBC ha ordinato un match contro GGG, quindi, per quanto mi riguarda il prossimo incontro sarà contro di lui. Se penso che si farà? Sì. Tutti gli altri stanno parlando tranne GGG. Non so quello che sta succedendo di preciso tra Golovkin e Loeffler, ma ho sentito da molte cose che non stanno più insieme. Ma fino a quando loro invece dicono che non sta accadendo questo, GGG è il nostro avversario su cui concentrarci”.

Shields ha spiegato che Charlo tornerà sul quadrato a maggio, quindi, stando alle sue parole, potrebbe essere questo il mese adatto per il tanto atteso incontro con il picchiatore kazako, reduce dalla sconfitta patita contro Saul “Canelo” Alvarez.

“Non vediamo l’ora per questo buon nuovo anno agonistico. Abbiamo alcune ottime carte in arrivo con un sacco di grandi combattenti e penso che il 2019 sarà un anno molto eccitante per noi ed il pugilato”.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X