fbpx

Sergio Garcia demolisce Cheeseman e si conferma campione EBU

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  

Nello scenario della O2 Arena di Londra, brilla la stella di Sergio Garcia, che si riconferma campione europeo dei superwelter ai danni di Ted Cheeseman.

Tanti erano i punti di domanda sulla prima trasferta fuori dalla Spagna del campione in carica. La risposta è stata eccellente: una prestazione maiuscola che ammutolisce l’arena capitolina, che si aspettava di festeggiare il proprio connazionale.
Ted Cheeseman era il pugile di casa dal record perfetto (15 vittorie su 15), nonchè uno dei migliori talenti del panorama britannico: Eddie Hearn gli ha dato la grande chance, con il main event e tutte le luci su di lui.

Matchroom, però, aveva fatto i conti senza l’oste Garcia. Per tutta la durata del match, lo spagnolo attacca senza sosta, dimostrando una resistenza fisica da 10 e lode, guarnita da una gran varietà di colpi ed una velocità di braccia impressionante. Solo nell’ottavo round Cheeseman sembra mettere in difficoltà il cantabrico, ma quello che sarebbe potuto essere un punto di svolta, rimane un episodio isolato.
I cartellini sono eloquenti: doppio 119-109, e un sorprendente (anche per i più casalinghi) 115-114.

Cheeseman-Garcia

Per il campione una conferma importante sotto le luci della ribalta: 29° vittoria su altrettanti incontri. Sergio Garcia torna a Torrelavega con l’etichetta di dominatore e demolitore: la faccia gonfia e tumefatta dell’inglese vale più di molte parole.

Nel sottoclou, brilla Okolie: vittoria al terzo round ed annuncio del prossimo appuntamento, contro il campione del Commonwealth Wadi Camacho alla copper box il 23 Marzo. Sugli scudi anche Craig Richards, che mette al atppeto tre volte in altrettanti round il connazionale (più quotato) Jake Ball.

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X