fbpx

Ryan Garcia: “È fatta per il prossimo match!” Sulla sua strada il ghanese Tagoe

Dopo tanti proclami e tante sfide insidiose sbandierate ai quattro venti, l’avversario scelto per il ritorno sul ring del popolarissimo pugile della Golden Boy Promotions Ryan Garcia farà sicuramente storcere il naso a molti appassionati.

“King Ry” affronterà infatti il poco conosciuto Emmanuel Tagoe, pugile ghanese il cui record professionistico si compone di trentadue vittorie e una sconfitta. L’accordo è stato formalizzato venerdì pomeriggio e il match si svolgerà il prossimo 9 aprile all’Alamodome di San Antonio, in Texas, con diretta televisiva su DAZN.

“Il mio regalo di compleanno: il ritorno di Ryan Garcia contro Emmanuel Tagoe”, ha confermato ieri, nel giorno del suo 49esimo compleanno, Oscar De La Hoya, promoter di Garcia e capo della Golden Boy Promotions. “9 aprile, all’Alamodome di San Antonio, Texas. Andiamo!”

Per Garcia si tratterà del primo match dalla sua bella vittoria contro l’inglese Luke Campbell, avvenuta lo scorso 2 gennaio all’American Airlines Center di Dallas. Un incontro entusiasmante che si è concluso con un prodigioso KO in virtù di un montante al fegato alla settima ripresa. L’atleta americano si è ritirato in seguito da due incontri già programmati, prima per problemi di natura psicologica e poi per via di un intervento chirurgico necessario per riparare un infortunio alla mano e al polso. Javier Fortuna e Joseph Diaz dunque, suoi avversari designati, hanno dovuto percorrere altre strade.

Garcia si è limitato a un commento stringato per esprimere la sua soddisfazione per l’evento del 9 aprile: “È fatta per il prossimo match! Sono felice di combattere nuovamente in Texas”.

Non altrettanto soddisfatti saranno invece quei tifosi che già pregustavano un match da urlo tra King Ry e il picchiatore messicano Isaac Cruz con cui negli scorsi mesi erano volate parole di sfida. Emmanuel Tagoe non è un nome dello stesso richiamo mediatico di quello del brutale picchiatore centroamericano e anche il suo curriculum non è di quelli da far tremare le vene ai polsi. “The Gameboy”, come viene soprannominato il 33enne pugile africano, si è battuto appena due volte al di fuori del suo Paese natio, l’ultima delle quali nel novembre del 2020 quando ha superato con un po’ di fatica ai punti il non irresistibile Mason Menard negli Stati Uniti. Da allora Tagoe è rimasto inattivo; ora avrà a disposizione la chance della vita per guadagnare una borsa mai vista prima e per provare a lasciare il mondo sotto shock.

Isaac Cruz sfida Ryan Garcia: “Lo affronterei anche nel cortile di casa sua!”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X