fbpx

Garcia pronto per Davis: “Due round e andrà giù, è una promessa!”. Gervonta risponde

Fresco vincitore del match più importante della sua fin qui giovane carriera, il campione WBC ad Interim dei pesi leggeri, il californiano Ryan Garcia (21-0, 18KO) ha chiesto con insistenza una resa dei conti con il titolare della cintura WBA, Gervonta “Tank” Davis (240, 23KO).

Lo scorso sabato, presso l’American Airlines Center di Dallas, sotto lo sguardo attento di Canelo Alvarez, il 22enne di origini messicane ha sconfitto per tko alla settima ripresa il campione olimpico di Londra 2012, Luke Campbell (20-4, 16KO), al termine di un incontro mozzafiato che lo ha visto riprendersi rapidamente da un atterramento subito nel corso del secondo round.

Al termine del match, così come aveva già dichiarato in precedenza, Garcia ha chiesto immediatamente di essere abbinato a Davis, la cui ultima apparizione sul ring risale allo scorso 31 ottobre: in quell’occasione, il pugile del Maryland ha dato di nuovo sfoggio della sua proverbiale potenza, centrando il suo 23esimo successo prima del limite, a spese di Leo “Teremoto” Santa Cruz.

Se non accetti come prossima sfida quella contro di me non sarai ricordato. La tua eredità sportiva sarà contaminata per sempre se deciderai di non accettare questo incontro – ha dichiarato il pupillo di Oscar De La Hoya è il match più importante per la boxe in questo momento!“.

Dichiarazioni decisamente roboanti e arroganti, che a molti hanno fatto storcere il naso. Garcia ha certamente mostrato il suo talento e il suo carattere piuttosto eccentrico e tracotante, tuttavia, il combattimento contro Campbell ha messo in luce anche tutti i limiti di un giovane pugile che si è trovato di fronte un veterano del ring per la prima volta in carriera.

Molti critici si sono chiesti se Garcia si fosse potuto rialzare se quel colpo che lo ha spedito a terra al secondo round lo avesse caricato Davis invece che Campbell. Cionostante, il nuovo “King” del ring, è molto fiducioso della sue capacità e ritiene di essere in grado di battere Davis.

Non ho tempo per i festeggiamenti. Sono in missione. Sono in missione per mettere fuori combattimento Gervonta Davis in soli due round. Quell’uomo andrà giù! Due round, questa è una promessa. Joshua ha bisogno di combattere contro Fury e io ho bisogno di affrontare Gervonta. Ecco, dobbiamo farlo! Io ci sto! Questo è tutto“.

La replica del campione WBA non si è fatta attendere. Davis ha risposto alle parole di Garcia con un post sul suo profilo Instagram, sotto una copertina creata appositamente per un match contro il giovane rivale: “Preferisco gestire la m**** con violenza piuttosto che parlare!“.

In ogni caso, un’altra possibile opzione per Garcia è rapprentata dal campione WBC, Devin Haney. L’ente di sigla sta progettando questo evento tra non molto.

De La Hoya: “Ryan ha fatto quello che fa ogni grande campione!”

 

 

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X