fbpx

Ruiz il 4 settembre affronta Ortiz, dopo punta solo a Wilder

L’ex campione dei pesi massimi Andy Ruiz spera di assicurarsi un incontro importante prima della fine dell’anno.

Nel 2019, Ruiz ha scioccato il mondo quando ha sconfitto prima del limite Anthony Joshua, l’inglese ha subito ben quattro atterramenti prima di cedere la vittoria e i titoli IBF, IBO, WBA e WBO dei pesi massimi.

Ma sei dopo questa vittoria , Joshua è riuscito a sovvertire l’esito del primo incontro vincendo ai punti contro il pugile di origine Messicana. Ruiz, in uno stato di forma discutibile, ha ceduto alla boxe lineare ed evasiva del suo avversario. Lo stesso statunitense ha ammesso di non essersi allenato per la rivincita, dovendo cedere alla fisicità della medaglia d’oro olimpica.

Dopo quel match per Ruiz è iniziato un lungo periodo di stasi, dove oltre a trovare un nuovo stato di forma ha cercato una nuova guida tecnica. Il pugile statunitense dopo il sodalizio con Eddy Reynoso, è tornato sul ring nel maggio del 2021, dove vinse ai punti contro il veterano Chris Arreola.

Adesso Ruiz prova a tornare ai vertici della categoria, infatti il 4 settembre alla Crypto.com Arena di Los Angeles, il fighter di origini messicana combattere contro il talento cubano Luis Ortiz. Quest’ultimo ha già avuto due chance titolate, sempre contro l’ex campione WBC Deontay Wilder. Il progetto di Ruiz è quello di ottenere una sfida con “The Bronze Bomber” dopo che avrà sconfitto Ortiz.

Wilder è stato fuori dal ring dallo scorso ottobre, quando ha subito una sconfitta per KO nel suo terzo incontro contro Tyson Fury. In diverse recenti interviste, Wilder ha dichiarato che intende continuare a combattere, ma ancora non ha reso noto chi sarà il prossimo avversario e quando salirà sul ring.

Ruiz ha dichiarato: “La divisione dei pesi massimi è molto aperta e combattuta in questo momento. Appena avrà ottenuto la vittoria contro Luis Ortiz farò la mia scalata alla categoria. Come ho detto, è un avversario difficile e quindi richiede una notevole attenzione da parte mia, ma, ovviamente, mi piacerebbe combattere contro Wilder se uscisse dal suo periodo di inattività.

Non so quando tornerà sul ring, ma mi piacerebbe combattere contro di lui. Siamo entrambi sotto contratto con la PBC e Al Haymon, e quindi sarebbe una sfida interessante e facile da fare.”

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X