fbpx

Ruiz: “Ho realizzato un sogno contro AJ”. E adesso Wider?

Condividi su:
  • 438
  •  
  •  

Il nuovo campione dei pesi massimi, Andy Ruiz, dopo aver realizzato di aver sconfitto Anthony Joshua, è ancora incredulo. Ha sfidato la sorte e il pronostico la scorsa notte al Madison Square Garden di New York battendo il britannico per TKO al settimo round e detronizzandolo. Ma ancora non ci crede.

Ai microfoni di DAZN ha difatti dichiarato: “Questo è quello che stavo sognando, è quello per cui ho lavorato duramente. Non posso credere di aver realizzato i miei sogni, ho appena fatto la storia del Messico, questo è quello che stavo sognando da quando avevo sei anni.

Potrete dire pure che Joshua ha fatto un passo falso, ma nessuno potrà togliermi questa vittoria. Volevo solo dargli la caccia ancora di più e lavorare il corpo. Avrei voluto continuare per continuare a seguire la mia strategia. 

Sono stato in grado di assorbire la potenza di Joshua, solo grazie al guerriero messicano che sono, tutto merito del mio quel sangue latino. Tutti hanno sempre elogiato il mio stile di combattimento , l’ho appena dimostrato”.

Ruiz si è presentato sul ring con un curriculum che recitava 32 vittorie (di cui 21 per KO) e una sconfitta. Sconfitta subito nella sua prima chance titolata contro Joseph Parker.

Joshua prima dell’incontro ha dichiarato: “Dammi una bella battaglia domani, per favore.Fai una bella prestazione e buona fortuna”.

Ruiz a quanto pare ha voluto accontentare Joshua, regalando una vera battaglia contro i pronostici. Il pugile americano ha concluso la sua intervista, nonostante la sua incontenibile gioia con dei ringraziamenti e la sua incontenibile gioia: “Voglio solo ringraziare tutta la mia squadra, Al Haymon, Eddie Hearn, mio padre, tutta la mia famiglia. Il cielo è il vero limite, bisogna sognare e crederci sempre…come fanno i bambini”.

Dopo questo incontro cambia lo scenario dei pesi massimi. Wilder questa mattina ha pubblicato un messaggio dedicato a Joshua: “Non era un vero campione, la sua intera carriera consisteva in bugie, contraddizioni e regali. Adesso sapete chi stava scappando da chi?!”.

Wilder aveva già programmato di affrontare Luis Ortiz in una rivincita il prossimo autunno, e poi ha una rivincita schierata contro Tyson Fury all’inizio del 2020. Vane erano state le trattative con lo staff di Joshua. Adesso con Ruiz come si metterà?

Supportaci :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X