fbpx

Roy Jones: “Fury ha una mente come quella di Ali. Può essere chiunque”

Roy Jones è un fan sfegatato del nuovo campione WBC dei massimi.

Certo la popolarità del “Gipsy King” britannico era abbastanza grande anche prima, ma ovviamente da quando ha ottenuto la sua vittoria numero trenta, sul ring della MGM Grand di Las Vegas a febbraio, che gli ha permesso di spodestare dopo cinque anni l’ex detentore della cintura, Deontay Wilder il suo appeal è cresciuto a dismisura.

Un risultato che ha coronato e siglato ufficialmente anche la sua rinascita dal punto di vista professionale e non solo. Dopo i problemi con depressione, dipendenza e obesità che hanno fermato la sua vita e la sua carriera per quasi tre anni, in seguito alla vittoria sul veterano ucraino dei pesi massimi, Wladimir Klitschko che gli permise di laurearsi campione unificato di categoria, dal 2018 ad oggi Fury è stato in grado di ricostruire tassello dopo tassello tutto quanto.

E tra i tanti ad apprezzare il pugile inglese ed essere contenti di averlo visto tornare sul ring, ma soprattutto vincente, c’è anche Roy Jones che ha dichiarato a a iFL TV:“Tyson Fury è uno dei ragazzi più intelligenti nel pugilato oggi. Gli avevo detto chiaramente tre o quattro anni fa che se avesse rimesso la testa a posto e ritrovato la propria forma, sarebbe stato molto contento del risultato perché può battere tutti i ragazzi. Lo adoro da morire, sono così felice e orgoglioso di lui per essere stato in grado di farlo.

È più intelligente della maggior parte di loro. Ha più talento della maggior parte di loro. Usa i propri mezzi in maniera più astuta della maggior parte di loro. Muhammad Ali è stato il più grande di tutti i tempi, ma ha usato solo il 65% di boxing skill, il restante 35% lo faceva la sua mente. Buona parte della boxe è una questione mentale.

Non sto dicendo che Fury è bravo quanto Ali tecnicamente, ma ha una mente come quella di Ali. E con una mente del genere, può essere chiunque. Lo vedo come il n. 1 e penso che contro Joshua sarà una bella battaglia. Joshua ha più armi di Wilder e ha molto più da offrire di Wilder, quindi sarà dura“.

 

Condividi su:
  • 785
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X