fbpx

Romero accusato di violenza: Davis verso un nuovo avversario per dicembre

Gervonta “Tank” Davis è in attesa di scoprire il nome del suo nuovo avversario. Il campione WBA “regular” dei pesi leggeri avrebbe dovuto affrontare il prossimo 5 dicembre allo Staples Center di Los Angeles il detentore del titolo ad interim Rolando Romero; tuttavia quest’ultimo è stato escluso dall’evento pay-pay-view che li avrebbe visti protagonisti uno contro l’altro a causa delle recenti accuse di violenza sessuale presentate nei suoi confronti da una vecchia conoscenza di nome Izabel Zambrano alla polizia di Henderson, in Nevada; circostanza che ha quindi spinto gli organizzazioni ad andare alla ricerca di un suo sostituto.

Al momento “Rolly” non è stato incriminato, ma risulta comunque indagato e si procederà con l’inchiesta. La donna ha reso noto che i presunti episodi risalirebbero al 2019 e che non sarebbe l’unica vittima (ce ne sarebbero altre sette a suo dire). Ha aggiunto anche che ha scelto di denunciare solo adesso l’accaduto perchè la “divinizzazione” del pugile da lei percepita in questo periodo in vista della sponsorizzazione del suo match con Davis, le ha fatto trovare la forza giusta per parlare. Ovviamente Romero nega le accuse, ma nonostante ciò ha accettato la scelta della Mayweather Promotions e di Showtime di escluderlo dalla card.

“Anche se le accuse contro di me sono totalmente false, e lo dimostrerò attraverso il sistema legale, sono d’accordo sul fatto che è per il bene di tutte le persone coinvolte io non partecipi al prossimo evento pay-per-view”, ha dichiarato attraverso i suoi profili social. E ha poi ribadito: “Dopo aver ripulito il mio nome tornerò sul ring il prima possibile”.

Dopo il gran parlare tra i due pugili della scuderia di “The Money”, che a botta di frecciate social e non si sfidano da mesi e mesi, il tutto si conclude dunque con un nulla di fatto. Per Romero questo segnerà una significativa battuta d’arresto per la propria carriera; non lo farà invece per Davis che ha già il suo team a lavoro per rimediare a quanto successo. Tra i nomi dei possibili avversari sostitutivi potrebbe esserci in prima linea quello del “Pitbull” di Città Del Messico, Isaac Cruz, ma sono attese conferme dalle parti.

Manos De Piedra e i suoi fratelli: i 10 leggeri migliori di sempre!

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X