fbpx

Migliorano le condizioni di Roberto Duran. Robin: “Chiede già di tornare a casa”

L’Hall of Famer Robert Duran (103-16, 70KO), il famoso “Manos de Piedra“, si sta riprendendo molto bene dopo essere risultato positivo al coronavirus. L’ex leggenda del pugilato panamense, campione mondiale in quattro categorie di peso differenti, si è ripreso a tal punto da chiedere ai medici di essere dimesso dall’ospedale. A riferirlo è uno dei due figli dell’ex stella dei pesi leggeri, eletto nel 2001 dalla rivista Ring Magazine come il più forte peso leggero di tutti i tempi.

Mio padre si sente benissimo, infatti ha già chiesto di tornare a casa – ha dichiarato Robin Duran a un canale televisivo panamense – ormai non ha quasi più sintomi, compresa la febbre“.

Roberto Duran, che ha compiuto 69 anni lo scorso 16 giugno, è stato ricoverato questa settimana con sintomi di raffredore e successivi esami hanno stabilito che aveva accusato un’infezione da Covid-19. La notizia, com’era prevedibile, ha avuto subito una rilevanza mediatica, innescando messaggi di incoraggiamento e solidarietà da parte di atleti, fan e celebrità di tutto il mondo.

Robin Duran ha aggiunto che suo padre dovrà restare qualche giorno in più in ospedale in via precauzionale, sia in ragione della sua età sia per il fatto che uno dei suoi polmoni ha subito delle lesioni importanti a causa di un incidente d’auto subito in Argentina diciannove anni fa.

I medici ci hanno riferito che la reazione di mio padre è stata molto buona e che il suo corpo ha attaccato la malattia prima che potesse raggiungere il punto di complicazione“, ha detto il figlio Robin, aggiungendo anche che il padre molto probabilmente sarà stato contagiato proprio in occasione del suo 69esimo compleanno, dopo aver incontrato molte persone.

Sai già com’è mio padre, per lui è molto difficile chiudere le porte a qualcuno. Quel giorno, che era il suo compleanno, la gente voleva salutarlo. Ha commesso un errore che ha pagato molto caro“.

Duran in ospedale: positivo al COVID-19. Suo figlio Robin: “É sotto osservazione”

Condividi su:
  • 388
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X